Dalla Lilt una donazione per l'Urologia dell'Aou di Sassari

Due poltrone post operatorie per l'unità operativa complessa di Urologia dell'Aou di Sassari, che saranno utilizzate per i trattamenti ambulatoriali di riabilitazione successivi agli interventi di chirurgia. Sono state donate dalla Lega italiana lotta ai tumori sezione di Sassari che questa mattina, con il presidente Marco Bisail, ha incontrato il direttore della struttura di viale San Pietro professor Massimo Madonia.
Una poltrona è stata posizionata nella stanza di degenza a disposizione dei pazienti che sono stati sottoposti a interventi chirurgici, l'altra è stata posizionata in Urodinamica per i pazienti con problematiche neurologiche.
«Il nostro ringraziamento va alla Lilt– ha detto il professor Massimo Madonia – che ha acquistato e donato questi arredi sanitari che potranno dare maggior comfort ai nostri pazienti durante la riabilitazione. La sinergia tra pubblico e privato è utile e ben venga l'apporto di associazioni e cittadini quando si presentano delle necessità nelle attività di tutti i giorni».
Significativo quindi il contributo offerto dalla Lilt per l'unità operativa dell'Azienda ospedaliero universitaria sassarese. «Come Lilt – ha spiegato il presidente Marco Bisail – ci proponiamo di supportare il Servizio sanitario, da una parte attraverso la promozione di iniziative di prevenzione, dall'altra proprio con interventi volti a migliorare l'assistenza e la qualità di vita dei pazienti oncologici in diversi reparti».
Alla consegna delle due poltrone erano presenti anche il direttore della struttura Affari generali Antonio Solinas e l'economo della Lilt sezione di Sassari Giovanni Scano.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo