Sassari. Effetto Farfalla, a Porto Ferro il progetto per la tutela del mare

Dal 9 agosto gli educatori del Ceas Lago Baratz del Comune di Sassari saranno nella spiaggia di Porto Ferro per un progetto di sensibilizzazione sul rispetto del mare e dell'ambiente. “Effetto Farfalla, piccoli gesti per grandi cambiamenti” è il titolo del percorso di rete ideato da 16 Ceas accreditati della Sardegna, promosso e finanziato dalla direzione generale dell'assessorato della Difesa dell’Ambiente della Regione Sardegna, servizio sostenibilità ambientale e sistemi informativi.

Il progetto, a cui partecipa anche il Ceas di Sassari, ha l’obiettivo di coinvolgere turisti, cittadini di ogni età e studenti in attività di sensibilizzazione sulla fragilità dell’ecosistema marino e sulla necessità di tutelarlo a partire dalle piccole azioni quotidiane che ciascuno di noi può fare. L’espressione Effetto Farfalla nasce dalla teoria di Edward Lorenz, matematico e climatologo statunitense, basata sul concetto che un sistema può evolversi in modo diverso se sottoposto anche a piccolissime variazioni. Da un’azione svolta o non svolta oppure svolta in modo differente, possono verificarsi una serie di eventi a catena in grado di determinare situazioni future imprevedibili. Ecco perché è importante comprendere che le nostre azioni quotidiane, semplici o piccole che siano, possono, come un battito di ali di una farfalla, apparentemente privo di significato, determinare un cambiamento importante nel nostro futuro.
‘Piccoli gesti per grandi cambiamenti’ è l’importante messaggio che il Ceas Lago Baratz diffonderanno sulle spiagge della Sardegna.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo