Ieri a Sassari le celebrazioni in onore di Nostra Signora del Buon Cammino

Si sono svolte nella giornata di ieri le solenni celebrazioni in onore di Nostra Signora del Buon Cammino, Patrona del Gremio dei Viandanti. Migliaia di fedeli hanno partecipato alle funzioni religiose  nella parrocchiale di S. Agostino. Al mattino l’Arcivescovo Metropolita di Sassari Mons. Gian Franco Saba ha conferito la nomina di Socio d’Onore dei Viandanti al Prefetto di Sassari Maria Luisa D’Alessandro che ha ricevuto la pergamena di nomina e il distintivo del Viandante. Poi l’Arcivescovo ha presieduto il tradizionale Pontificale di Buon Cammino concelebrato dal Vicario generale Mons. Antonio Tamponi e da diversi sacerdoti. Nel corso della celebrazione Mons. Saba ha annunciato, in una chiesa di S. Agostino colma all’inverosimile, la nomina di don Gerolamo De Rosas a parroco. Tante le autorità intervenute tra cui il sindaco Gian Vittorio Campus, il presidente del Consiglio Comunale Maurilio Murru, i comandanti delle Forze Armate e il tenente colonnello Marco Mele in rappresentanza del Comandante della Brigata Sassari. A conclusione del rito Mons. Arcivescovo ha presieduto l’Intregu, ovvero il passaggio della Bandiera tra l’obriere maggiore uscente Giuseppe Manca e l’Obriere Maggiore subentrante Costantino Sanna.
La sera, poi, alle 19,45 si è snodata da S. Agostino la solenne processione con il miracoloso simulacro della Vergine del Buon Cammino accolta sul sagrato da un lungo caloroso applauso dei fedeli. La processione, come di consueto partecipatissima, ha visto la presenza dei Gremi cittadini, delle Confraternite e di devoti provenienti da diversi centri dell’Isola, alcuni molto lontani, come i devoti di Selargius giunti per sciogliere un voto. Durante tutto il percorso una straordinaria presenza di fedeli ha fatto da cornice al corteo che dopo le 21,30 ha fatto rientro a S. Agostino dove il rientro della Vergine dei Viandanti è stato salutato da un lungo spettacolo pirotecnico. Tutte le manifestazioni hanno visto l’ausilio della Polizia Locale comandante da Gianni Serra.
Ora la festa continua presso la Sede dei Viandanti in via Martino Bologna con la vestizione del Candeliere, stasera con la serata culturale organizzata dai tre club del Rotary cittadino e domani dalle 20,30 con la danza del Candeliere e la musica del Gremiante Giuseppe Manca, dei Zeppara e di Ammenti Passaddi.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo