PUBBLIREDAZIONALE

Arredare un bagno piccolo: come si fa

Anche un bagno piccolo può diventare confortevole e funzionale se si fanno le giuste scelte. Molte persone vanno nel panico quando si tratta di dare vita a un bagno in uno spazio ristretto, ma non c’è nulla da temere se si seguono i seguenti consigli, che vanno bene anche per un bagno stretto e dalla forma un po’ irregolare.
Mobili compatti
Il trucco è scegliere elementi del bagno di dimensioni compatte, essenziali e ristretti al massimo. Non conviene occupare lo spazio con mobili ingombranti che farebbero apparire il bagno ancora più piccolino senza spazio per muoversi.
In un bagno piccolo è necessario imparare ad avere solo lo stretto indispensabile, eliminando tutto il superfluo. Bagno Italia è il partner ideale per trovare tutto quello che serve per l’arredo bagno da zero.
Fare ordine
I mobili contenitori sono perfetti per ospitare tutto quello che serve in bagno senza esser costretti a tenerlo fuori. Se in un bagno piccolo ci sono in giro un sacco di prodotti come asciugamani, accappatoi, crema, shampoo, dentifricio, spazzolino, rasoio, sapone, profumo etc. lo spazio sembra ancora minore.
Per arredare un bagno piccolo bisogna fare ordine e mettere tutto quanto nei cassetti e nelle ante dei mobiletti. Ogni cosa troverà il suo posto se si prediligono mobili furbi con tanti scaffali e comparti interni per garantire l’ordine.
Stili moderni
Il segreto dell’arredo bagno piccolo prevede l’uso di mobili strategici che assicurano una maggiore pulizia delle forme. Ci sono degli stili di arredo che si addicono di più ai bagni piccoli. Si ottiene un effetto finale migliore se si predilige uno stile moderno.
Il bello degli stili di arredo moderni è proprio la linearità e la pulizia delle forme che non appesantiscono l’ambiente circostante. Uno stile essenziale, geometrico e lineare è quello che ci vuole in un bagno piccolo. Va quindi benissimo un arredo nordico, industrial, contemporaneo, color block e via così facendo sempre attenzione a inserire colori chiari che riflettono la luce e danno maggiori luminosità all’ambiente.
Sarebbe invece meglio evitare stili di arredo decorati e vezzosi come shabby chic, francese, mediterraneo, retrò, classico etc. che prediligono piastrelle piccole e decorate o ancora elementi con maniglie invece che superfici lisce mai interrotte. Preferire superfici lisce e continue aiuta a non spezzare lo sguardo e far apparire lo spazio più ampio.
Gli elementi da prediligere
Si inizia dalla cabina doccia che aiuta a risparmiare un sacco di spazio rispetto alla più ingombrante vasca da bagno. Le soluzioni salvaspazio proposte dai box doccia ad angolo sono proprio quello che ci vuole in ambienti come questi.
I sanitari saranno anch’essi caratterizzati da dimensioni compatte. Si può pensare a quelli sospesi che danno l’impressione di avere un pavimento più grande e ampio. Anche il lavabo è sospeso per evitare un impatto visivo discontinuo.
I pensili del bagno piccolo si sviluppano in altezza, preferibilmente in corrispondenza degli angoli o della porta, per evitare di aggiungere troppa massa all’interno del bagno e farlo risultare opprimente.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo