Traffico aereo. Alghero e Cagliari fanno "volare" la Sardegna

Aeroporto di Alghero (foto: Antonello Franzil - Sassarinotizie.com)
Aeroporto di Alghero (foto: Antonello Franzil - Sassarinotizie.com)
Con l'inzio di settembre in Sardegna, come ogni anno, si inizia a tirare le somme sulle presenze della stagione turistica estiva. Mentre la Regione dichiara che non ci sono stati cali e che, anzi, si sono registrati degli incrementi, dall'altra non pochi sono i segnali provenienti dagli imprenditori del settore che indicano una stagione se non negativa certamente in flessione.
Fra i dati "certi" che al momento è possibile visualizzare, un posto privilegiato spetta a quelli sul traffico aereo pubblicati da Assaeroporti. L'ultimo è quello relativo al mese di luglio.
Diciamo subito che su questo fronte i segnali sono positivi, seppur con i normali distinguo.
Parlando di percentuali, che sono quelle che poi contano perchè danno il senso dell'andamento rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente (2018), vediamo che Cagliari con un più 8,1% di passeggeri, seguita da Alghero con un più 7,5%, registrano le migliori performance regionali. Segue distanziata Olbia che segna comunque un sempre positivo più 2,2%.
Vetta invertita per quanto riguarda il numero dei movimenti di aeromobili.
Qui a primeggiare è Alghero con un significativo più 10,6%, seguita da Cagliari con più 7,1% di movimenti. Anche per questa voce Olbia segna il passo con un più 2,8%. E' evidente come il sistema in questo caso rispecchi le concentrazioni demografiche, con crescite maggiori là dove maggiore è la presenza di popolazione stabile e quindi maggiore la richiesta di servizi ovvero, nel nostro caso, di rotte.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Aeroporto di Alghero (foto: Antonello Franzil - Sassarinotizie.com)