Sassari calcio Latte Dolce verso la prima trasferta stagionale

Federico Pireddu (foto: alessandro Sanna)
Federico Pireddu (foto: alessandro Sanna)
Il Sassari calcio Latte Dolce si prepara ad affrontare la sua prima trasferta oltre Tirreno della stagione. Si gioca d'anticipo, sabato prossimo sul campo del Latina alle ore 15. Latina che alla prima giornata di campionato della serie D 2019 – 2020 ha pareggiato per 2-2 sul campo dell'Ostiamare, a certificare la difficoltà di un girone G in cui non ci sono partite scontate né risultati scontati. I biancocelesti di mister Stefano Udassi sono invece reduci dal positivo successo nella stra cittadina sassarese contro la Torres. Match risolto da un gran gol di Paolo Palmas, risultato cementato grazie alle parate di un Pierpaolo Garau sempre più versione uomo ragno e condotto in porto grazie alla prestazione del team al cospetto di un avversario per nulla arrendevole che ha dimostrato di avere le carte per giocarsela sino in fondo. Ottimo risultato, buone indicazioni, tre punti e una chiara consapevolezza: c'è tanto ancora da lavorare, il campionato è solo all'inizio.

Federico Pireddu, esterno del Sassari calcio Latte Dolce: «La partita di domenica scorsa è stata una bella e sportiva battaglia, come quella di coppa della domenica precedente d'altronde. Siamo scesi in campo pronti e determinati a dare il massimo e con la voglia di rifarci dopo il ko ai rigori del match di Coppa Italia. Fortunatamente così è stato e sono arrivati anche i tre punti. In ogni gara bisogna aspettarsi di tutto: eravamo pronti a lottare sino all’ultimo respiro. Ci sono stati momenti di sofferenza ma anche momenti in si è potuto rifiatare, come in ogni partita. Siamo stati bravi a non mollare fino alla fine nonostante avessimo di fronte un ottimo avversario che ha dimostrato il suo valore in entrambe le gare disputate. La rete dell'1-0? Ho vissuto il gol di Paolo come vivo il gol di qualsiasi mio compagno, esultando con tutta la squadra ma sin da subito pronto a difendere il vantaggio acquisito. La vittoria di domenica è importantissima, non solo perché abbiamo vinto contro una Torres buona ed agguerrita, e questo ci fa onore, ma soprattutto perché siamo partiti subito bene alla prima di campionato e così speriamo di fare anche nel resto delle gare che ci attendono. Ormai il gruppo è  solido, ma posso dire che fin dall’inizio dentro e fuori dal campo i nuovi arrivi si sono inseriti bene, come si è potuto vedere anche domenica. Ora non resta che migliorare, allenamento dopo allenamento, così da alzare ulteriormente il livello. Io personalmente sto bene, mi sento parte integrante del gruppo, come ognuno dei miei compagni del resto, e come sempre la vivo con passione ed entusiasmo. Ma soprattutto la vivo con l'orgoglio di far parte di questa squadra spinto dalla voglia di migliorare sempre per raggiungere obiettivi sempre più importanti. Sabato arriva la prima trasferta. Un altro test importante su un campo difficile contro un'ottima squadra come il Latina. Noi prepareremo la partita come al solito in ogni dettaglio e con la giusta mentalità così da farci trovare pronti».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Federico Pireddu (foto: alessandro Sanna)