A Nuoro "L'arte di Maria Lai incontra la letteratura di Grazia Deledda"

Una serata organizzata nell’ambito del progetto “Andando via. Omaggio a Grazia Deledda” per celebrare due ricorrenze importanti: il centenario della nascita di Maria Lai e il compleanno della scrittrice nuorese.

L’artista di Ulassai doveva sentire profondo il legame con la Deledda, tanto da dedicarle, nel 2013, la sua ultima opera pubblica, “Andando via”. Un’opera poi riprodotta sotto forma di arazzi dalle tessitrici di Sardegna, grazie al progetto omonimo ideato da Giuditta Sireus e sostenuto da ventitré Comuni isolani, dalla Fondazione di Sardegna e dalla Regione Autonoma della Sardegna, oltre che da numerosi altri partner pubblici e privati.

L’incontro del 26 settembre darà voce a due donne che hanno donato all’Isola e al mondo intero un patrimonio culturale inestimabile. A raccontare la loro grandezza saranno Neria De Giovanni, studiosa e massima esperta di Grazia Deledda, Francarosa Contu, responsabile del Settore Musei dell’ISRE, Viviana Porru, direttrice scientifica del progetto “Andando via. Omaggio a Grazia Deledda”, Arianna Pintus, che ha contribuito alla realizzazione di uno degli arazzi dell’opera tessile, e Francesco Casu, regista multimediale, autore del documentario dedicato alle tessitrici di Sardegna. Coordinerà l’evento la giornalista Alessandra Ghiani.

IL PROGRAMMA
La serata inizierà alle 18 e prevede, in apertura, i saluti di Andrea Soddu – sindaco di Nuoro – e di Giovanni Santo Porcu – sindaco di Galtellì –. Dopo l’intervento dei partner, l’evento entrerà nel vivo e saranno le voci di Neria De Giovanni, Francarosa Contu e Viviana Porru a delineare i ritratti di Grazia Deledda e Maria Lai. Arianna Pintus, la tessitrice più giovane del progetto, racconterà la sua esperienza nella realizzazione dell’opera tessile “Andando via. Omaggio a Grazia Deledda”. Seguirà l’intervento di Francesco Casu, che introdurrà la prima proiezione del documentario sulle tessitrici di Sardegna, realizzato apposta per il progetto. Un’opera audiovisiva che il giorno seguente, 27 settembre, sarà proiettata al museo MAXXI di Roma nell’ambito delle celebrazioni in onore di Maria Lai.

Il Teatro Eliseo, in occasione dell’evento, esporrà la mostra del progetto “Andando via. Omaggio a Grazia Deledda”, che sarà visitabile fino al 2 ottobre. Una mostra sempre più apprezzata in Sardegna, come ha dimostrato il successo delle ultime esposizioni, tra cui quella di Oliena, ma anche pronta a varcare il mare. Dal 20 al 22 settembre, infatti, sarà ospite dell’importante rassegna internazionale “Filo lungo filo, un nodo si farà” che si tiene dal 1995 al Villaggio Leumann di Collegno (TO). Dieci anni dopo la partecipazione di Maria Lai all’importante manifestazione dedicata all’artigianato tessile, “Andando via. Omaggio a Grazia Deledda” porterà all’attenzione dei visitatori italiani e stranieri la riproduzione dell’ultima opera pubblica dell’artista, tessuta dalle tessitrici di Sardegna secondo le specificità del luogo di provenienza di ciascuna.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo