Come montare una telecamera per il parcheggio assistito

Installare una telecamera di parcheggio sulla propria macchina è un'operazione che si può svolgere anche in autonomia, senza che vi sia bisogno di rivolgersi a un'officina autorizzata. Il mercato mette a disposizione un ampio assortimento di proposte in questo ambito: per montare il prodotto che si deciderà di acquistare ci sarà bisogno di un metro lineare, di un rotolo di nastro adesivo, di un trapano, di un filo di ferro e di un pennarello. Il metro lineare è indispensabile per prendere le misure, dal momento che c'è bisogno di tracciare i punti che dovranno fare da riferimento per bucare il paraurti in modo da inserire i sensori.

Come prendere le misure

Dopo che ci si è posizionati in corrispondenza del paraurti posteriore, è possibile tracciare con un pennarello i punti su cui poi si potrà lavorare con il trapano. L'altezza dal pavimento dovrebbe essere compresa tra i 50 e i 70 centimetri. I sensori dovrebbero essere segnalati prima, così che gli stessi possano avere il medesimo colore del paraurti: si tratta solo di una miglioria estetica, non di una necessità pratica. Una volta che sono state eseguite tutte le misurazioni, è possibile provvedere alla realizzazione dei fori con il trapano: in questa operazione è opportuno prestare molta attenzione ai segni eseguiti in precedenza. Per ciascun paraurti - sia quello anteriore che quello posteriore - servono in tutto quattro fori, uno per lato e altri due in corrispondenza della sezione centrale. Ovviamente, nel caso in cui la telecamera scelta presenti un numero di sensori più elevato, è indispensabile adeguare il numero dei fori di conseguenza. Come è facile intuire, più sono i sensori e più il sistema è in grado di elaborare con precisione le informazioni relative agli ostacoli più prossimi.

Come collegare i sensori con la centralina

Il collegamento tra la centralina della macchina e i sensori è forse l'operazione più delicata da svolgere in questo tipo di lavoro: prima di tutto è indispensabile trovare il cavo della luce della retromarcia, aprendo il portabagagli ed asportando il pannello delle luci di destra. Il cavo deve essere fatto scorrere nei fori realizzati con il trapano in modo che possa essere portato all'interno del bagagliaio, dove può essere connesso con la centralina dei sensori. A questo punto, i sensori vanno collocati a loro volta dentro i fori: ovviamente è bene tenere conto del giusto ordine che la centralina richiede.

Fissare la centralina

La procedura di installazione è quasi terminata, ma c'è ancora un passaggio da rispettare: si tratta di fissare la centralina all'interno del bagagliaio, possibilmente dopo aver nascosto i fili, per esempio coprendoli con un tappeto, in modo che non rischino di subire danni. Un po' di nastro adesivo è sufficiente per fissare la centralina. Dopodiché, ci si può dedicare al montaggio del display sul cruscotto: a tale scopo è necessario rimuovere la copertura del cruscotto, per poi far passare il cavo connettore dello schermo sotto la pedaliera e collegarlo. Prima di iniziare ad andare in giro, è consigliabile eseguire dei test per accertarsi che tutto sia stato installato come si deve e che i sensori funzionino in modo appropriato.

Guida alla scelta dei prodotti giusti

Alcuni sensori che si possono trovare sul mercato sono concepiti per essere installati senza che ci sia bisogno di praticare i fori nel paraurti, dal momento che possono essere connessi semplicemente tramite un sistema adesivo. Nel caso in cui si abbia in mente di optare per queste soluzioni, è utile sapere che esse sono di sicuro più comode e pratiche, oltre a ridurre i tempi di installazione, ma hanno anche un costo più elevato. In linea di massima, comunque, i prezzi oscillano tra gli 80 e i 110 euro.

Dove comprare una retrocamera

Per rendere i tuoi parcheggi più semplici e le tue manovre più sicure, puoi acquistare una retrocamera sul sito tuttoautoricambi.it: si tratta dell'e-commerce a cui affidarti quando sei in cerca di accessori e ricambi per la tua macchina, con un vasto assortimento di prodotti disponibili a prezzi convenienti. Le tante promozioni a disposizione ti consentono di risparmiare e compiere ottimi investimenti, anche perché tutte le spedizioni sono gratuite. E non è tutto, perché gli esperti del servizio clienti sono sempre pronti a fornire informazioni, consigli e suggerimenti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo