Sequestrata dai Carabinieri del NAS di Sassari una casa di riposo per anziani

I Carabinieri del NAS di Sassari, a conclusione di complessa attività investigativa coordinata dal Procuratore Capo Dott. Gregorio Capasso e dal Sostituto Dott.ssa Ilaria Corbelli della Procura della Repubblica di Tempio Pausania, hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP del Tribunale di Tempio Pausania, nei confronti di una struttura
ricettiva per anziani (comunità alloggio), al cui titolare è stata applicata la misura cautelare del “divieto temporaneo di esercitare determinate attività professionali o imprenditoriali”.
Il predetto risulta indagato per abbandono di persone incapaci, per aver alloggiato anziani non autosufficienti nonostante l’inadeguatezza della struttura e del personale impiegato, e per aver rilasciato false dichiarazioni all’atto della richiesta di autorizzazione all’attivazione di una comunità integrata sebbene sprovvisto di idoneo titolo abilitativo.
L’indagine, nata nel mese di aprile 2019 con la finalità di verificare lo standard nell’offerta socio-assistenziale del territorio, è parte integrante dei continui controlli e verifiche che sistematicamente i NAS eseguono nel corso delle attività istituzionali.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo