Arriva a Sassari il IV Festival della Letteratura da Viaggio

Dopo l’avvio di sabato scorso a Nuoro al Museo MAN, il IV Festival Internazionale della Letteratura di viaggio farà tappa a Sassari, alla Fondazione di Sardegna,.
Sabato 19 ottobre, alle 17:30, in via Carlo Alberto 7, sarà il giornalista e scrittore Vindice Lecis a dare il via agli appuntamenti con “Il visitatore” (Nutrimenti, 2019), l’appassionante romanzo storico in cui la ricostruzione  della Sardegna e del Mediterraneo del XVII secolo fa da sfondo a una narrazione in cui verità e figure storiche si mescolano alla finzione. A dialogare con l’autore sarà il giornalista e scrittore Pietro Picciau.

Alle 18:15 si parlerà di Siria con il saggio del giornalista Fulvio Scaglione, “Siria. I cristiani nella guerra” (Paoline, 2019). La Siria di questi ultimi anni, che Scaglione racconta dando voce ai cristiani che la vivono, uomini e donne che l'Occidente dovrebbe avere come primi e più autorevoli interlocutori.  Scrive l’autore nell’introduzione:

“Si è scientificamente scelto di silenziare l'opinione dei cristiani di Siria sugli avvenimenti di Siria, o di farla passare per quella di un gruppo inaffidabile [...].Un'operazione di censura, ma duplice. Religiosa, perché ha introdotto, all'interno delle Chiese, una discriminazione tra coloro che, a torto o a ragione, abbracciavano la causa della protesta anti-Assad (considerati, per quel solo fatto, cristiani veri) e coloro che, con diverse inclinazioni e sfumature, e anche qui a torto o a ragione, invitavano a una più attenta valutazione della situazione. Censura però anche civile, perché ha emarginato il più possibile dal dibattito pubblico occidentale le voci di coloro che vivevano la crisi e la guerra sulla propria pelle, ed erano colpevoli solo di avere un parere divergente rispetto al cosiddetto senso comune”.
A dialogare con Fulvio Scaglione sarà Antonio Meloni, giornalista e direttore di Libertà, settimanale dell’Arcidiocesi di Sassari.

Alle 19:00  la conclusione della seconda tappa del Festival Internazionale della Letteratura di viaggio sarà affidata a Giampaolo Cassitta e al suo reading musicale (e letterario), “La musica che girava intorno”, quasi una commedia musicale nata dall’esigenza di mettere al centro un’esperienza unica e irripetibile: quella delle radio libere, un fenomeno che dal 1974 cominciò a manifestarsi in tutta Italia, Sardegna inclusa. Un periodo molto intenso caratterizzato da un’estrema libertà di poter far ascoltare, finalmente, dei cantautori che non passavano nella Rai, schiava della Hit Parade di Lelio Luttazzi. Il reading musicale di Giampaolo Cassitta parte dal racconto di quel modo di fare radio e dalla voglia di ritrovarsi dentro canzoni che hanno contraddistinto un’epoca, quando l’ideologia contrassegnava le adolescenze e le scelte. È un viaggio anche nel mondo di Claudio Marceddu, il magistrato - anche disc jockey - protagonista dei fortunati romanzi di Cassitta: "Il giorno di Moro" (Frilli, 2006), "Il piano zero" (Arkadia, 2011) e "Le destinazioni del cielo" (Arkadia, 2014).

La quarta edizione del Festival Internazionale della Letteratura di Viaggio si chiuderà sabato 26 ottobre a Cagliari, presso la sala conferenze della Fondazione di Sardegna. Tra gli ospiti Paolo Zardi che affiancato dalla libraia Luisa Siddi presenterà alle 17:30 il romanzo “L’invenzione degli animali” (Chiarelettere, 2019); a seguire Alessandro Zaccuri con “Nel nome” (NN, 2019)  introdotto dal giornalista de L’Unione Sarda Paolo Matta, e gli incontri con Paolo Fresu  – affiancato dal giornalista Simone Cavagnino –, e Mario Sechi – intervistato dal giornalista de L'Unione Sarda Francesco Abate –, vincitori rispettivamente del Globo per la Letteratura e del Globo per il Giornalismo.

Il Festival, realizzato con il contributo della Fondazione di Sardegna, gode del patrocino del Comune di Cagliari ed è realizzato in collaborazione con Arkadia Editore, Museo MAN, Primaidea, Centro Italo Arabo e del Mediterraneo, l’agenzia letteraria Strade Scritte, Villanova Coworking, l’Associazione culturale Aletheia, le librerie Koiné Libreria Internazionale - Sassari, Miele Amaro - Nuoro, Miele Amaro - Cagliari, la Libreria Diari di Bordo - Parma,  Il Ponte sulla Dora - Torino, Pralibro - Prali, Una Marina di Libri - Palermo, L’Orsa Minore Libri&Mappe - Pisa.

Il programma del Festival Internazionale della Letteratura di Viaggio è consultabile sul sito www.letteraturadiviaggio.it

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo