Ieri a Ploaghe si è tenuta la “Giornata per la sostenibilità ambientale”

Si è tenuta ieri, 21 ottobre, la “Giornata per la sostenibilità” voluta dall'amministrazione comunale di Ploaghe. In una mattina soleggiata, quasi estiva, centinaia di bambini si sono ritrovati presso i giardini pubblici situati in via Tempio per dare il proprio contributo all'ambiente. A metà mattinata le scolaresche dell'istituto comprensivo Satta Fais della sede di Ploaghe, aderendo al programma “Puliamo il Mondo” di Legambiente, si sono incontrate nei giardini pubblici, guidate dai loro insegnanti, dove gli amministratori e i loro collaboratori hanno distribuito guanti, casacchine, capelli e buste per contribuire alla pulizia di alcune aree cittadine. Il risultato dell'impegnativo ma gratificante lavoro è stato portato all'ecocentro comunale per lo smaltimento. Finita la prima parte del programma si è passati all'esterno dei giardini dove è stata inaugurata la “Casetta dell'acqua”, un erogatore di acqua refrigerata, debitamente filtrata, che può essere prelevata sia liscia che gasata a soli 5 centesimi al litro attraverso l'inserimento di monete o apposite card che verranno vendute prossimamente in apposite attività convenzionate. Il funzionamento è stato brevemente descritto ai bambini dagli amministratori comunali così come quello della colonnina di ricarica, presente a pochi metri di distanza ed a cui era collegata un'auto elettrica, per mostrare ai bambini come la sostenibilità ambientale sia frutto di differenti aspetti anche sul fronte della tecnologia. Al termine della mattinata, che aveva come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi orientandoli verso stili di vita sostenibili, in equilibrio con la natura, è stata donata, a ciascun studente e agli insegnanti presenti, una borraccia in alluminio per contribuire alla riduzione della produzione della plastica.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo