Piatti doccia su misura come sceglierli

Nell’abitare contemporaneo, il bagno è diventato un luogo di benessere indispensabile, tanto che ogni arredo viene selezionato con cura al fine di ottimizzare gli spazi renderli funzionali ma anche esteticamente ricercati. Risultato che si può facilmente ottenere con soluzioni su misura, soprattutto per quanto riguarda la zona doccia. Quest’ultima è presente orma in ogni casa, nel bagno secondario e sempre più spesso in quello principale, viene sempre più preferita alla vasca, in quanto più pratica e permette di contenere i consumi di acqua ed energia. La zona doccia ha assunto un ruolo da protagonista nel bagno e il suo allestimento viene effettuato puntando su elementi inediti ed innovativi, che permettano di coniugare stile e comfort. Accanto ai rivestimenti, ante del box e rubinetteria, è importante scegliere un piatto doccia che si adatti agli spazi in modo ergonomico e oltre a essere sicuro offra anche un’elevata resa estetica. Obiettivo che si può ottenere scegliendo un piatto doccia su misura, che può essere tagliato per adattarlo alle specifiche dimensioni della cabina o del box.

Elementi per scegliere un piatto doccia
Il piatto doccia da installare alla base del box, influenza non solo il design della struttura ma anche il comfort durante l’uso. La sua scelta deve essere orientata su prodotti di qualità, realizzati con materiali innovativi, che offrono un elevato grado di resistenza alle alte temperature e siano in grado di conservare le caratteristiche estetiche e funzionale nel tempo. Inoltre, devono presentare una superficie antiscivolo e antibatteriche e devono essere facili da pulire. Infine, quando si deve comprare un piatto doccia su misura si deve tenere conto anche della struttura architettonica che deve avere dettagli e sistemi che facciano defluire facilmente l’acqua e lo sporco. Tutti elementi che si possono ritrovare nei piatti doccia in stonit della serie Marina di Sanindusa. Disponibili in varie misure e forme, i piatti doccia possono essere tagliati in modo da attarli in modo preciso a qualsiasi zona doccia, valorizzando in modo elegante e confortevole lo spazio.

Piatti doccia d’appoggio, a filo o a incasso
Esistono vari modelli di piatto doccia su misura, i quali possono essere d’appoggio, a filo o a incasso. I primi sono quelli che vengono posati direttamente sul pavimento e formano un gradino, sono indicati per sostituire piatti già esistenti o uno scarico già predisposto, senza richiedere interventi sulle tubature.

La versione a filo viene montato senza creare dislivelli con il pavimento, ma diventandone parte integrante. Ideale per le persone disabili, rappresenta una valida idea per una zona doccia minimal e moderna. Infine, la variante a incasso prevede la formazione di uno spazio all’interno del pavimento e un impianto di isolamento, inoltre, si forma un dislivello verso il basso rispetto al suolo, offrendo un effetto scenico pulito e ordinato.

I piatti doccia su misura della collezione Marina di Sanindusa acquistabili sul sito Innova Passione Casa, proposti nei modelli da appoggio e a incasso, sono una valida idea per dare concretezza a qualsiasi progetto bagno e allestire una doccia di classe e piacevole da usare.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo