Comune di Sassari e Avis insieme
per una raccolta straordinaria di sangue

È stata una mattinata di sensibilizzazione e impegno concreto quella che ieri è stata organizzata dal Comune di Sassari e dall'Avis comunale in piazza Azuni. Una autoemoteca, dalle 8 fino alle 14, ha accolto diciannove persone, tra cui anche rappresentanti dell'Amministrazione, per una raccolta di sangue straordinaria. Dodici hanno potuto donare. Dodici sacche che possono aiutare altrettante vite. Un ottimo risultato, secondo l'Avis, che in media accoglie nella sua sede quotidianamente tre o quattro persone.
L'iniziativa è stata voluta dall'Avis comunale e dall'Amministrazione, in particolare dal presidente del Consiglio Maurilio Murru (il primo a presentarsi e a donare, ieri mattina) e dall'assessore ai Servizi sociali Antonello Sassu (anche lui donatore). Dal Comune hanno potuto partecipare sei persone, mentre altre si sono presentate ma non avevano i requisiti per farlo.
L'associazione ricorda che la raccolta di sangue continua quotidianamente nella sede in via Cesare Pavese 1, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 12, con parcheggio interno riservato ai donatori. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare lo 079252577 o scrivere ad aviscomsassari@tiscali.it .

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo