Sassari. Nuove leve dello spaccio, arrestati due giovani sassaresi per traffico di marijuana

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri di Sassari hanno arrestato due giovani Sassaresi, un 18enne, ed un 17enne per detenzione e traffico di stupefacenti.
Gli arresti sono il risultato di un’attività ad ampio raggio portata avanti dalla Compagnia Carabinieri di Sassari e finalizzata a colpire con decisione il fenomeno dello spaccio di stupefacenti in città, non solo in centro storico, ma anche nelle altre zone ad alta densità residenziale.
Nel corso di uno di questi servizi mirati, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno effettuato un blitz in un appartamento della zona di Prunizzedda, a ridosso del Monte, al cui interno un minore 17enne occultava circa 300 grammi di marijuana, già imbustata e pronta per essere spacciata, oltre a bilancini elettronici di precisione ed al consueto materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.
Nel corso dell’operazione è stata effettuata un’ulteriore perquisizione a casa di un 18enne e nell’abitazione sono stati rinvenuti ulteriori 500 grammi di marijuana, bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento.
Per entrambi sono scattate le manette, a conclusione di un’attività investigativa che getta luce sulla possibilità di ingresso di nuove leve nel mondo dello spaccio, considerata la quantità di stupefacente trovata nella disponibilità degli arrestati e tenuto conto che i due soggetti coinvolti sono giovanissimi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo