Post Milano-Sassari. Pozzecco:"Se siamo tra quelli che potrebbero vincere lo scudetto? Si"

 (foto: gentile concessione Dinamobasket.com)
(foto: gentile concessione Dinamobasket.com)
Il commento a caldo in sala stampa di coach Gianmarco Pozzecco: “Milano ha giocato una gara solida e altrettanto posso dire di noi, siamo rimasti in partita fino alla fine e purtroppo abbiamo buttato via quel minimo vantaggio in modo troppo scellerato. In quel frangente abbiamo commesso qualche errore in difesa e ovviamente una squadra come Milano ti punisce. Però sono orgoglioso come al solito dei miei ragazzi, perché non dipendo dai risultati e il mio giudizio nei loro confronti non dipende dalla vittoria o dalla sconfitta ma da come giocano e come si allenano. Hanno dimostrato quello che sono, grandi uomini e grandi giocatori”.

“Negli ultimi minuti forse abbiamo concesso qualche rimbalzo in attacco di troppo -prosegue nella sua disamina il tecnico biancoblu- poi Nedovic ha trovato due canestri pazzeschi: la pallacanestro è così, la decidono quei giocatori lì. È stato un grandissimo spettacolo, tanta gente, fairplay dentro e fuori dal campo: dobbiamo essere tutti felici”.

Noi la pressione non la evitiamo, mi interessa vedere una crescita dei miei giocatori e della mia squadra: noi siamo forti, abbiamo giocatori forti, Bilan è il più forte di tutti, gli italiani stanno in campo come nessuno, oggi Vitali ha fatto una partita pazzesca. Se siamo tra quelli che potrebbero vincere lo scudetto? Si, e lo dico perché credo nei nostri mezzi, esattamente come la Virtus come Milano”.

In chiusura un passaggio sul ritiro della maglia di Dino Meneghin: “Ho avuto il privilegio di vincere una medaglia d’argento alle Olimpiadi con lui come team manager, mi unisco alle celebrazioni di questa leggenda che rappresenta la pallacanestro per antonomasia”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: gentile concessione Dinamobasket.com)