Il Liceo Azuni di Sassari nel "promo" di Antonello Grimaldi

L'ingresso del liceo Azuni (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso del liceo Azuni (foto: SassariNotizie.com)
I ragazzi protagonisti della promozione del loro liceo. Potrebbe essere questo il titolo della “prima” di presentazione di due spot ideati e realizzati grazie alla sapiente regia di Antonello Grimaldi. Azuniano doc, con un affetto per la sua vecchia scuola che negli anni è diventato un amore maturo, il professionista sassarese ha voluto regalare una “chicca” della sua arte, in un simbolico passaggio di testimone tra vecchie e nuove generazioni, con la presentazione di un Istituto che si rinnova senza rinunciare alle sue radici. Gli studenti, coordinati dai loro colleghi Marco Caddia, Claudia Azara e Adriana Giara, oggi universitari dopo il brillante diploma conseguito l’anno scorso, si sono occupati della sceneggiatura e hanno recitato sotto l’autorevole direzione di Grimaldi, che li ha seguiti nella focalizzazione e nella rifinitura degli aspetti tecnici e scenici più importanti di due brevi spot della durata di poco più di un minuto ognuno. Le riprese sono state effettuate dall’équipe del regista, anch’essa composta in gran parte da ex studenti dell’Azuni, e montate con grande professionalità. La colonna sonora è stata composta da Andrea Budroni, Leonardo Carta, Mario Careddu e Daniele Delogu, studenti del corso musicale completato l’anno scorso, sotto la guida dei docenti Francesca Deriu e Gioele Lumbau. Il risultato, tradotto in immagini e musica, è andato ben oltre le aspettative degli stessi ideatori degli spot e può sicuramente sorprendere anche chi avrà modo di vederli. Sabato 30 novembre, alle ore 10, in coincidenza con la giornata dedicata all’ “Open day” sull’offerta formativa, nell’aula magna del Liceo Azuni, in via Rolando, si terrà un incontro con il regista, gli autori, gli studenti e le studentesse, molti dei quali ormai già diplomati e diplomate, per la prima proiezione pubblica degli spot. L’iniziativa è stata possibile anche grazie alla grande disponibilità del tribunale di Sassari, dell’azienda sanitaria e della compagnia teatrale “La botte e il cilindro”, che hanno messo a disposizione le loro stutture come “location” per la realizzazione delle scene. Da registrare anche la partecipazione staordinaria alle riprese di un’équipe medica, che si è prestata con uno spirito quasi goliardico a recitare in alcuni passaggi insieme a genitori, alunni, professori e personale scolastico del Liceo Azuni. <<Il giudizio su quanto realizzato lo lasciamo giustamente a chi avrà modo di vedere gli spot - dichiara soddifatto il dirigente scolastico Roberto Cesaraccio - ma il fatto stesso di vederli realizzati e di poterli trasmettere rappresenta per il nostro Istituto un grande successo, per l’opportunità di crescita che questa esperienza ha offerto a tutti i protagonisti e per l’immagine di una comunità scolastica unita, dinamica e propositiva>>.   

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso del liceo Azuni (foto: SassariNotizie.com)