Rete metropolitana di Sassari, finanziate assunzioni e nuova centrale operativa della Polizia locale

La Polizia locale di Sassari potrà dotarsi di una nuova e sofisticata centrale operativa e nei prossimi due anni assumere quindici nuovi agenti. Grazie a un emendamento presentato da Antonio Piu (Progressisti) e votato all'unanimità, nel disegno di legge sulla variazione di bilancio discusso in Consiglio regionale sono stati inseriti 632mila euro a favore della Rete metropolitana di Sassari. Tutti i comuni della Rete (Alghero, Porto Torres, Stintino, Sorso, Sennori, Castelsardo e Valledoria) avranno quindi a disposizione nuove risorse umane e tecnologiche per la sicurezza.

È stata così trovata la copertura finanziaria a due progetti di potenziamento della sicurezza urbana, che lo scorso aprile Palazzo Ducale aveva inviato al ministero dell'Interno. I due interventi non erano stati finanziati perché il fondo specifico era destinato alle sole città metropolitane. Il primo, dell'importo di 171mila euro, consentirà l’implementazione della Centrale Operativa con la cosiddetta tecnologia DMR che favorirà la connessione tra gli agenti impiegati nei reparti operativi e il comando di via Carlo Felice; il secondo consentirà di potenziare l'insufficiente organico della Polizia locale che, oltre ai compiti ordinari, si avvale di squadre altamente specializzate come l'unità cinofila, il nucleo investigativo borghese, il nucleo Sapr per il pilotaggio dei droni e così via.

"Sono molto soddisfatto di questo risultato - spiega Antonio Piu - perché vedo approvato un progetto che avevo promosso come assessore comunale alla Polizia locale e si tratta del primo vero riconoscimento alla Rete metropolitana di Sassari. In questo modo si può rispondere alla fondamentale esigenza di rafforzare la sicurezza urbana in tutti i comuni dell'area. Ringrazio il Consiglio regionale per aver riconosciuto il valore della nostra Polizia locale, che negli ultimi si è distinta per dinamismo e spirito di servizio. In più con questo voto è stato lanciato un messaggio forte sulla necessità che anche a Sassari venga riconosciuto lo status di Città metropolitana".



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo