Ecocentro Ploaghe, a breve la firma dell'acquisizione di proprietà dell'immobile da parte del comune

E’ giunto al termine il percorso di acquisizione al patrimonio comunale della struttura dell’ecocentro di Ploaghe. Nelle prossime settimane infatti, in ottemperanza della deliberazione del consiglio comunale n. 53 del 15 novembre 2018, verrà firmato il contratto di acquisto dell’immobile in cui l’amministrazione comunale, a partire dal 2012, aveva collocato l’ecocentro comunale con un contratto di locazione di 1000 euro mensili.  Le risorse finanziarie necessarie per l’acquisizione, pari a 100 mila euro, sono state reperite con l’accensione di un mutuo che avrà un costo annuale di circa € 9.000,00 con un risparmio annuo, rispetto all’affitto, di circa 3.000 euro oltre all’importante vantaggio di disporre della proprietà dell’immobile e poter di conseguenza effettuare gli investimenti per migliorare le condizioni della struttura. Investimenti che il comune, in forza del preliminare d’acquisto firmato alcuni mesi fa, sta già effettuando con un impegno economico di circa 30 mila euro. L’amministrazione comunale ha infatti attivato una serie di attività manutentive volte a migliorare la funzionalità e la qualità dell’impianto come indicato nelle “Linee guida per la realizzazione e la gestione degli ecocentri comunali e delle aree attrezzate di raggruppamento” della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato della Difesa dell’Ambiente e del D.M. del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 08 aprile 2008, modificato dal DM Ambiente 13/05/2009”. Gli interventi inseriti nel programma di manutenzione straordinaria dell’ecocentro riguardano la piantumazione di essenze arboree lungo il perimetro dell’immobile per mitigarne l’impatto visivo, la realizzazione del sistema di videosorveglianza e del nuovo impianto di illuminazione, la revisione del sistema di trattamento delle acque di prima pioggia con tutti gli impianti connessi al funzionamento comprese cisterne e sistemi di pompaggio. E’ stata inoltre sostituita la segnaletica esistente con una più visibile e adeguata alle esigenze del tipo di impianto. “Siamo stati per anni -  ha commentato il sindaco di Ploaghe Carlo Sotgiu- uno dei rarissimi comuni in Sardegna a disporre di un ecocentro in affitto invece che di proprietà. Con la stipula del contratto il comune diventerà finalmente proprietario dell’immobile peraltro risparmiando rispetto all’affitto. Gli investimenti che si stanno realizzando sono importanti per garantire un servizio migliore ai cittadini oltre che maggior decoro per la struttura.”


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo