PROVINCIA DI SASSARI

Strada a scorrimento e circonvallazione di Mores, assegnati i lavori

L’Amministratore Straordinario della Provincia di Sassari Pietro Fois alla presenza del Sindaco di Mores e degli amministratori locali consegna i lavori della “strada a scorrimento e del 2° lotto della circonvallazione Mores”
Con la consegna dei lavori di realizzazione della strada di scorrimento e del 2 lotto della circonvallazione di Mores, alla ditta S.P.E.A. Srl, capofila nell’associazione di imprese che si sono aggiudicate l’appalto, parte la fase operativa per la realizzazione di un intervento atteso da tempo dalla comunità di Mores, soprattutto per la sua valenza in termini di sicurezza sul tratto che porta al bivio per la provinciale verso Ardara.
I lavori sono stati appaltati mediante procedura aperta con il metodo dell’Offerta economicamente più vantaggiosa alla R.T.I. S.P.E.A. Srl (capogruppo) - Industriale Monte Rosè Srl e Loriga Srl (Imprese mandanti) che ha offerto il prezzo globale al netto degli oneri della sicurezza di € 1.951.736,80, che secondo il cronoprogramma avranno un anno per concludere i lavori.
La costruzione della strada di scorrimento e circonvallazione di Mores 2° lotto, risultano il completamento dell’itinerario fondamentale di collegamento tra l’innesto alla SS 131 e l’attuale 1° lotto della circonvallazione di Mores concluso nell’anno 2005, già realizzato con fondi di Bilancio regionale per un importo di circa € 6.000.000,00.
L’intervento relativo al 2° lotto, riguarda l’ultimazione dello scavalco della SP 20 Ardara – Mores, ove termina il 1° lotto, e la realizzazione, in nuova sede, del tracciato stradale, fino ad una nuova intersezione di svincolo sulla SS 128bis organizzata mediante una rotatoria, nella direttrice di collegamento con la SS 131, in prossimità delle cave silicee esistenti ed ad una distanza di circa 1,7 km dallo svincolo della SS 131.
Il progetto definitivo/esecutivo dei lavori è stato approvato con Deliberazione dell’Amministratore Straordinario assunta con i poteri della Giunta Provinciale n. 149 del 27/12/2017, per l’importo complessivo di € 4.000.000,00, di cui € 2.680.000,00 per lavori ed € 85.000,00 per oneri sicurezza.
L’infrastruttura stradale da realizzare assume una rilevanza strategica regionale, mettendo in collegamento la rete tradale rappresentata dalla SS 131 “Cagliari – Sassari” e la SS 729 (SS 597/199) Sassari – Olbia. Le risultanze di uno studio del traffico redatto dal CIREM – Centro Interuniversitario di Ricerche Economiche e Mobilità su incarico RAS hanno evidenziato la strategicità dell’itinerario SS 128bis-SP63 (che include la Circonvallazione di Mores in argomento) nei collegamenti Nord-Sud da Olbia verso Cagliari e viceversa.
L’appalto prevede la realizzazione della strada di completamento della SP 63, classificata strada Extraurbana Secondaria di tipo C, con due corsie di larghezza pari a 3,75 m e due banchine laterali bitumate da 1,50 m; la strada da costruire è lunga 1500,00 m circa, ed ha una pendenza massima del 1,93%, ottimale per il traffico pesante previsto sulla strada stessa. Da ciò ne deriva un immediato e sicuro abbattimento dei costi di trasporto, alla luce anche dell’avanzato corso dei cantieri della OLBIA-SASSARI.
A fianco della banchina si collocano gli elementi marginali che hanno la funzione di raccordo con le scarpate e il compito di ospitare barriere di sicurezza e segnaletica. Questi elementi "arginelli" sono realizzati in terra con inerbimento e saranno a raso, nel progetto si è adottata la larghezza di m 1.00.
La Direzione dei lavori sarà curata dai tecnici dell’Amministrazione Provinciale, ed in particolare:
- Responsabile unico del procedimento in fase di esecuzione: Ing. Giovanni Mignano,  Direttore dei lavori : Ing. Salvatore Bosinco,  Coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione : Geom. Mario Fraghì,  Direttore Operativo : Geom. Salvatore Franco Mattu.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo