Depositata la mozione per l'istituzione a Sassari della "Consulta Giovanile"

Ieri mattina, il consigliere del comune di Sassari Massimo Rizzu, ha depositato una mozione sull’istituzione della Consulta Giovanile.
"La mozione che ho depositato – scrive Rizzu –  vuole essere una occasione per portare al centro del dibattito il tema delle politiche giovanili, cui, in questi ultimi anni, abbiamo sentito parlare troppo poco".
Già nel 2017, l’attuale consigliere, aveva depositato un’istanza in cui si chiedeva, all’allora giunta Sanna, di istituire l’organo giovanile con l’intento di dare più spazio ai giovani sassaresi e non solo.
"Credo fortemente – prosegue il consigliere di maggioranza – nella necessità di dare strumenti concreti affinché i giovani possano esprimersi attraverso le loro idee, proposte e pareri sull’attività inerente le politiche giovanili, ma soprattutto nell’organizzazione di eventi e attività che incidano positivamente nel territorio".
Oggi, infatti, su 377 Comuni presenti nell’Isola, le consulte regolarmente costituite sono 160 e il 42,44% dei Comuni sardi ha una Consulta attiva (dati ricavati dal portale Tessiu).
"Auspico – conclude Massimo Rizzu – che le forze politiche presenti in Consiglio, soprattutto quelle che nello scorso mandato non hanno, volutamente, portato in Giunta la delibera di istituzione della Consulta, votino favorevolmente questa proposta."

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo