SASSARI

I giganti biancoblu impegnati al Palazzo di Giustizia nella raccolta dei doni per i bisognosi

Dopo la bella vittoria di ieri sulla capolista Virtus i giganti biancoblu della Dinamo Banco di Sardegna hanno vissuto una mattinata nel segno della beneficenza e dell’attenzione verso il prossimo. A partire dalle 9 Devecchi e compagni hanno accolto bambini, tifosi e cittadini che hanno contribuito all’iniziativa organizzata dal Tribunale e dal suo presidente Massimo Zaniboni. Sotto il grande albero di Natale, che ormai da diversi giorni illumina il Palazzo di Giustizia cittadino, c’è una distesa di pacchi regalo, con giocattoli, generi alimentari e piccoli pensieri, raccolti nelle settimane prima di Natale e destinati ai più bisognosi.

Questa mattina i giganti hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa “l’Albero della solidarietà”, nata tre anni fa su impulso del personale della vigilanza del Tribunale e diventato ormai un appuntamento fisso con una vera e propria gara di solidarietà tra i cittadini, partecipando attivamente alla raccolta di doni, secondo i principi fondanti della Dinamo e della sua Fondazione che da sempre riservano un’attenzione particolare alle problematiche del territorio e si attivano per poter aiutare chi è meno fortunato.

Alla presenza del presidente Stefano Sardara una prima delegazione capitanata da Jack Devecchi insieme a Michele Vitali, Curtis Jerrells, Lorenzo Bucarelli, Jamel McLean e Daniele Magro, accompagnata dal team manager Emanuele Fara e dalla responsabile di Fondazione Dinamo Viola Frongia, ha accolto i giovani tifosi che hanno depositato i colorati pacchi sotto l’albero. A seguire sono arrivati Dwayne Evans, Stefano Gentile, Dyshawn Pierre, Marco Spissu, Paulius Sorokas e Miro Bilan: i due gruppi sono stati accolti dal presidente del Tribunale Massimo Zaniboni che ha fatto da Cicerone d’eccezione in un mini tour nel Palazzo di Giustizia cittadino spiegando soprattutto ai giocatori stranieri il sistema giudiziario italiano, confermando la piena sinergia tra il Banco e le istituzioni.

Ottima risposta del popolo biancoblu e dei cittadini che nel corso mattinata hanno portato tanti pacchi colorati con giocattoli, abbigliamento e generi alimentari, consegnati con emozione ai giganti. Un ottimo successo di un’iniziativa speciale dedicata a chi è meno fortunato, con la volontà di regalargli un momento di spensieratezza durante le feste: una vittoria per la Dinamo Banco di Sardegna al pari di quella con le V nere di ieri sera. Perché il valore delle iniziative fuori dal campo è esponenziale e porta avanti quel mantra fondante del club “Ca semus prus de unu giogu” che guarda al territorio e al sociale con attenzione e cura, in una instancabile attività di solidarietà verso chi vive un momento di difficoltà.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo