Pozzecco:"Gara affrontata con il piglio giusto"

 (foto: gentile concessione Dinamobasket.com)
(foto: gentile concessione Dinamobasket.com)
Il giocatore del Polski Cukier Torun Ketih Homsby: “E’ stata sicuramente una partita molto difficile per noi con rotazioni ridotte, nonostante questo per fronteggiare una squadra come Sassari abbiamo preparato bene la gara consapevoli di dover lottare per 40 minuti. Nel primo quarto siamo riusciti a chiudere sotto di 6, nel secondo abbiamo toccato il -14 per poi dimezzare lo svantaggio. Ma nel secondo tempo abbiamo faticato a tenere testa ai padroni di casa nonostante un buon inizio, abbiamo dato tutto, io sono esausto, e siamo contenti di aver lottato fino alla fine”.

Coach Sebastian Machowski: "Voglio congratularmi con Pozzecco e la sua squadra, sapevamo fin dall’inizio la differenza fra le due squadre, come dice la classifica, ma sicuramente gli infortuni ci hanno messo ulteriormente in difficoltà. A questo proposito credo che uno dei numeri chiave siano i rimbalzi e noi questa sera ci siamo presentati senza Kulig, il nostro centro, e con Aminu a mezzo servizio per un problema alla schiena. Sassari ha ampiamente meritato la vittoria".

Il commento a caldo di Stefano Gentile: "Sicuramente la partita di questa sera non era facile, era importante partire bene, sapevamo di essere in emergenza e che ognuno di noi doveva dare qualcosa di più in campo. Quando siamo riusciti a prendere il nostro ritmo difensivo in attacco siamo riusciti a mettere in mostra le nostre capacità rispettando gli avversari. Sappiamo di poter correre ed essere aggressivi da subito, è nel dna della nostra squadra, se riusciamo ad essere continui a livello difensivo questa sarà la chiave della nostra stagione perché di conseguenza si vede l’altruismo anche in attacco".

Coach Gianmarco Pozzecco: "Voglio fare le mie congratulazioni a coach Machowski, è una grande persona e un allenatore molto preparato, la sua squadra soffre di molte assenze da inizio stagione  ma nonostante gli infortuni hanno onorato questa competizione con il loro bel gioco. Questa partita volevamo dedicarla a Luca Ruggiu, il nostro tifoso che ci ha lasciato prematuramente, personalmente non ho avuto la fortuna di conoscerlo ma sappiamo tutti quanto fosse legato a questa società. Siamo contenti per la vittoria di oggi, abbiamo affrontato la gara bene, con il giusto piglio e difendendo con una buona continuità contro una squadra che di solito segna tantissimo. Non è semplice giocare questo tipo di partite, sono molto contento per Jerrells, ha giocato una partita vera ed intensa fin dall’inizio ed è questo il Curtis che vogliamo".

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: gentile concessione Dinamobasket.com)