dopo la marea nera

E.On e il risarcimento "televisivo"
54mila euro per un servizio su Rete 4

di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
SASSARI. Dopo la marea nera, arriva la prima ondata di risarcimenti. Giovedì 30 giugno la giunta comunale ha approvato all'unanimità la convenzione tra il Comune di Sassari e la multinazionale tedesca E.On. Il documento disciplina i reciproci impegni in seguito all'incidente di gennaio che causò lo sversamento nelle acque del nord Sardegna di migliaia di litri di olio combustibile. Sono già noti alcuni dettagli dall'accordo. Esclusa la carta della sponsorizzazione della Dinamo, sembra che la convenzione preveda per prima cosa, in ordine di tempo, i risarcimenti al danno di immagine per il territorio. La multinazionale tedesca ha già offerto al Comune di Sassari una cifra di 54mila euro per un servizio televisivo dedicato al territorio del Sassarese e alle sue risorse marine. L'accordo è inquadrato in base alle trattative intavolate nei mesi scorsi dalla Regione. La giunta Cappellacci aveva infatti richiesto alla multinazionale responsabile dell'incidente "un intervento per il consolidamento dell'immagine turistica delle zone della Sardegna interessate dal fenomeno dello sversamento di olio combustibile che si sostanzia in finanziamenti per la promozione del territorio".

E così è stato. A maggio E.On Italia ha finanziato la campagna pubblicitaria "Primavera in Romangia" del Comune di Sorso. Ora è il turno di Sassari. La cifra fortettaria di 45mila euro più Iva sarà utilizzata per la definizione del contratto pubblicitario tra il Comune di Sassari e la "Publitalia 80 spa", concessionaria di pubblicità di "R.T.I. Spa", per la messa in onda di un servizio dedicato al sassarese e alle sue risorse marine all'interno della nota produzione televisiva "Pianeta Mare" di Rete 4. Il tutto ovviamente a spese di E.On. Il territorio avrà un ritorno in termini di immagine? Ancora è presto per dirlo. Per ora a guadagnarci sarà Mediaset.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo