A Sassari il mondo delle aziende private incontra i dottorati di ricerca

Il mondo delle aziende private, con le sue sfide quotidiane, può essere un approdo particolarmente adatto ai Dottori di ricerca, che hanno acquisito competenze elevate al termine di un percorso formativo ricco, rigoroso e complesso. I dottori di ricerca possono favorire nelle stesse aziende la risoluzione di problemi complessi, la ricerca industriale, l’innovazione tecnologica e di processo e l’internazionalizzazione, contribuendo ad ampliare e diversificare il business aziendale. Per mercoledì 5 febbraio, la Scuola di Dottorato dell’Università degli Studi di Sassari ha organizzato l’evento intitolato “I dottori di ricerca e le aziende private” proprio per illustrare le opportunità che nascono dalla collaborazione tra i corsi di dottorato e le aziende. L’appuntamento è dalle 9.30 alle 13.30 nell’Aula Magna dell’Ateneo (piazza Università).
L’evento, che gode del patrocinio di Confindustria Centro Nord Sardegna, si aprirà con i saluti del Rettore Massimo Carpinelli e proseguirà con una presentazione sui dottorati e il sistema produttivo a cura di Antonello Cannas, Direttore della Scuola di Dottorato dell’Università di Sassari (al momento 39 diverse aziende sono coinvolte in maniera diretta e ufficiale nelle attività dei corsi di dottorato di ricerca). L’intervento principale è affidato all’esperta Lucia Salto della Direzione Ricerca e Terza Missione dell’Università di Torino, Career Development Facilitator for PhDs e International Networking Development. Seguirà il discorso di Gualtiero Cortellini che porterà all’attenzione dei presenti l’esperienza di “Find your doc” (Consorzio per il trasferimento tecnologico, Milano).
Il programma - pubblicato sul sito Uniss a questo link - prevede una sessione di testimonianze dei dottorandi, una tavola rotonda e una sessione di poster nella ex biblioteca universitaria.
La giornata è organizzata in collaborazione con le aree per il Trasferimento tecnologico (Delegato Gabriele Mulas) e la Terza Missione (Delegato Pier Andrea Serra). Partecipano dottorandi, dottori di ricerca e docenti dell’Ateneo; rappresentanti di aziende, enti privati, di associazioni di categoria; coordinatori dei Corsi di dottorato, studenti.
L’ingresso è libero e aperto a tutti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo