La GdF di Cagliari ha arrestato un sessantenne di Quartu S.Elena per spaccio di droga

Prosegue senza sosta l’attività delle Fiamme Gialle finalizzata al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti nel capoluogo sardo.

La notte tra venerdì e sabato, i Baschi Verdi della 2^ Compagnia Cagliari, coadiuvati dalle sempre preziose unità cinofile antidroga, hanno tratto in arresto un sessantenne di Quartu Sant'Elena colto in flagranza nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti specifici.

Le pattuglie dei Finanzieri durante le attività di quotidiano presidio e controllo economico del territorio nella città di Quartu Sant’Elena, hanno notato un sospetto continuo via vai di persone lungo una via secondaria.

I militari hanno subito proceduto a sottoporre a controllo sommario un soggetto, colto nella flagranza di spaccio di sostanze stupefacenti ad un altro soggetto e trovato in possesso di 2,9 grammi di hashish.

La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriori 51 grammi di hashish, suddivisi in 14 dosi, 28,5 grammi di marijuana, suddivisa in 4 dosi, 11,6 grammi di cocaina, suddivisa in 32 dosi e 3.200 euro in contanti quale provento dell'attività illecita.

Per lo spacciatore non ha funzionato lo stratagemma di occultare le sostanze stupefacenti in alcuni oggetti di uso comune, all’interno dei quali sono stati abilmente ricavati dei doppifondi, come una finta bomboletta spray di deodorante per ambiente, una bottiglia di una bibita e un dispenser di crema da viso. In tutti casi, è necessario procedere a svitare il tappo della bomboletta e dello spray o una parte della bottiglia: preziosi nella circostanza il fiuto delle unità cinofile e l’intuito dei militari operanti.

Il sessantenne è stato tratto in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e nei suoi confronti, ad esito del giudizio per direttissima, è stato disposto l’obbligo di firma quotidiano presso la Compagnia dell’Arma dei Carabinieri di Quartu S. Elena, in attesa del processo che sarà celebrato il prossimo 10 marzo.

Nel corso della medesima attività l’acquirente, soggetto maggiorenne e residente a Cagliari, è stato segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Gli ultimi giorni sono stati comunque molto intensi sotto il profilo del contrasto alla diffusione degli stupefacenti operato dalle pattuglie della Guardia di Finanza: controlli quotidiani, durante tutte le 24 ore, tanto nelle zone a più alto tasso di rischio come lungo gli assi viari e le zone di maggior aggregazione.

L’esito dei numerosi controlli – operati nel capoluogo presso il capolinea degli autobus a Piazza Matteotti, in Via Schiavazzi, lungo Viale Europa, in Via del Fangario, presso lo scalo aeroportuale, e non di meno nella cintura cagliaritana e nella provincia, come a Monserrato, Sarroch e Capoterra - ha consentito di segnalare alla Prefettura 14 assuntori di sostanze stupefacenti e di sequestrare, complessivamente, 24,9 grammi di hashish, 9.8 grammi di marijuana e 1,2 grammi di cocaina.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo