Sassari. Medici e infermieri in soccorso degli ospiti di Casa Serena

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
Sono in arrivo a Casa Serena un’infermiera, Susanna Poggi, che avrà il ruolo di coordinamento di tutto il personale sanitario nella residenza per anziani e di raccordo con l’Ats, due nuovi infermieri (e altri ne sono previsti in seguito) e due medici: un geriatra e un anestesista. La gestione della situazione della struttura in via Pasubio è la priorità per l’Amministrazione comunale.

Per diretto interessamento anche del prefetto Maria Luisa D’Alessandro, il commissario straordinario dell’Ats Giorgio Carlo Steri ha autorizzato la Assl Sassari, tramite il suo direttore Marcello Mocci, il direttore del Distretto di Sassari Nicolino Licheri e il dirigente del personale infermieristico Leonardo Pinna, l’invio di infermieri e medici specialisti per dare supporto e indicazioni ai responsabili della residenza e alla cooperativa che gestisce l’assistenza degli anziani ospiti.

Già da alcuni giorni è attivo per i familiari degli ospiti e gli operatori un servizio di supporto psicologico telefonico a cura delle psicologhe in servizio nel Settore Politiche sociali. I numeri 3398753918 e 3398749761 sono attivi tutti i giorni, domenica compresa, dalle 9 alle 13.

Ieri sera, a causa di un contenuto fatto girare sui social, un gruppo di parenti degli ospiti si è presentato davanti a Casa Serena. La direzione e i vertici della cooperativa che gestisce la struttura hanno parlato con loro, per rassicurarli sulla reale situazione dentro le mura di Casa Serena e spiegare loro quanto sia alta l’attenzione dell’Amministrazione su quanto sta accadendo nella residenza, e come si stia facendo di tutto per tenerla sotto controllo. Il sindaco Gian Vittorio Campus ha già dichiarato che la persona che ha fatto girare il contenuto sarà denunciata per procurato allarme e diffamazione.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)