Università di Sassari. Gli studenti Erasmus invitati a comunicare la volontà di rientrare o meno

Continuano le attività dell’Università di Sassari finalizzate a semplificare il più possibile la vita dei propri iscritti in questo periodo complicato. L’Ufficio Relazioni internazionali dell’Ateneo, che all’inizio dell’emergenza sanitaria ha attivato uno sportello virtuale per gli studenti e le studentesse in mobilità internazionale, ha creato un pratico vademecum on line con tutte le informazioni indispensabili per la gestione delle mobilità studentesche a fini di studio e tirocinio all’estero, alla luce dell’evoluzione dell’epidemia di Coronavirus.

Il vademecum è disponibile al seguente link: https://www.uniss.it/internazionale/erasmuscovid19

Contiene una selezione esaustiva di risposte a domande frequenti che vengono solitamente rivolte da chi si trova a trascorrere un periodo di formazione all’estero: differenza tra sospensione, interruzione e annullamento della mobilità; erogazione della borsa di studio; esami per via telematica dall’estero; tirocini in modalità smartworking; riconoscimento degli esami sostenuti; mobilità post laurea; prolungamento della mobilità; molti altri aspetti riguardanti la gestione amministrativa e didattica della mobilità e una selezione di casi frequenti descritti dall’Agenzia Nazionale Erasmus+.

Si segnala poi una pagina che raccoglie le modalità di contenimento dell’epidemia negli altri Stati:

https://www.uniss.it/internazionale/covid-19-vademecum-studenti-mobilita/misure-di-contenimento-allestero

Lo sportello virtuale è su Skype con il nome “Ufficio RELINT Uniss”; è attivo negli orari dell’ufficio dal lunedì al venerdì, ma durante l’emergenza coronavirus è aperto anche il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 20.00. Inoltre, è sempre raggiungibile tramite e-mail all’indirizzo international@uniss.it.

L’ufficio Relazioni internazionali invita tutti i propri studenti e studentesse in mobilità Erasmus a comunicare quanto prima la volontà di rientrare in Sardegna o rimanere all’estero tramite la compilazione di un modulo apposito: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfbEOuWhf7Yk_ManCrUG84vRZZwJIwDg1r3f8lxgmEl1xf0Wg/viewform?usp=send_form

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo