COVID-19. Medici e infermieri della Sanità Militare nelle case di riposo per anziani di Tula e Ossi

Si è concentrata sugli anziani e sugli operatori della casa di riposo "Papa Giovanni Paolo II" di Tula, in provincia di Sassari, l'attività di screening della "Task Force sanitaria Sardegna" formata da medici e infermieri dell'Esercito e della Marina.
La task force militare, che con il supporto della Brigata "Sassari" opera in coordinamento con l'Unità di crisi locale del Nord Sardegna e con il Centro di Coordinamento dei Soccorsi della Prefettura di Sassari, è poi tornata nuovamente a Ossi, dove proseguono i controlli clinici e il monitoraggio della situazione di "Villa Gardenia".
In entrambe le strutture sono stati effettuati i controlli per favorire l'applicazione delle norme anti-contagio.
Tali attività rientrano nella più ampia collaborazione tra il sottosegretario alla Difesa Giulio Calvisi e la Regione Sardegna, al fine di garantire il supporto medico alle strutture sanitarie locali impegnate in questi giorni a gestire l’emergenza del Covid-19.
Dal 2 aprile la Difesa ha inviato nella provincia di Sassari medici e infermieri militari, accogliendo la richiesta del prefetto Maria Luisa D’Alessandro e dell’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo