Unione Coros, approvato il progetto di gestione e consulenza professionale in materia fiscale

L’Unione del Coros, con la delibera n.24 dell’17 Aprile 2020, ha approvato i documenti inerenti il “Progetto di gestione dei servizi di supporto assistenza e consulenza professionale in materia fiscale”, che sono necessari per la gestione della contabilità correlata ai progetti, alle gare d’appalto, ai contratti, e alle azioni di governance messe in campo durante il triennio 2020-22.  L’appalto si rende necessario in virtù della scadenza dell’attuale contratto della consulenza fiscale risalente al 2017. Le risorse necessarie sono state stanziate col bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2020 e pluriennale 2020/2022 approvato con deliberazione dell’assemblea dei sindaci n. 7 del 12 marzo 2020 e con le successive variazioni. La seduta della giunta dell’Unione si è tenuta per via telematica ed ha approvato i documenti necessari per l’affidamento della gara d’appalto. La gestione della contabilità iva e dei servizi finanziari è di vitale importanza: l’Unione del Coros gestisce diversi servizi, come quello dei rifiuti solidi urbani, della formazione (che diventerà a breve un servizio di interesse territoriale allargato), e tutti quei progetti che fanno parte delle azioni di sviluppo territoriale nelle quali sono previste gare d’appalto. L’attività di consulenza e assistenza consente di utilizzare in modo efficacie le risorse con notevoli vantaggi sul fronte finanziario e gestionale. Nonostante l’emergenza e il rallentamento delle operazioni burocratiche che ne conseguono, la giunta e l’assemblea dei sindaci procedono nel loro lavoro in modalità conference call, per evitare che la progettualità in essere subisca ulteriori lungaggini.
Il presidente Carlo Sotgiu si è detto soddisfatto delle attività svolte dall’ente ed ha commentato: “La gestione dell’Iva in capo a dei consulenti esperti, come accade ormai in tutti i comuni, è fondamentale perché consente di evitare la perdita di risorse, a beneficio del bilancio dell’ente, ed aiuta a evitare inutili contenziosi con l’agenzia delle entrate. Nonostante le evidenti difficoltà legate all’emergenza covid, l’Unione dimostra il suo dinamismo continuando la propria attività al servizio del territorio.”




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo