Coronavirus, il sindaco di Sassari ha deciso che domenica 10 maggio i negozi restano chiusi

Sassari per mesi ha contato un numero maggiore di persone che hanno contratto il coronavirus rispetto alla media sarda. Poiché soltanto da lunedì 11 maggio, come previsto dall'ordinanza regionale firmata dal presidente Christian Solinas e in base a nuovi dati e parametri sui contagi, sarà possibile consentire eventuali aperture di attività commerciali, artigianali e di servizi alla persona, il sindaco Gian Vittorio Campus ha deciso che per domenica 10 maggio resterà in vigore il divieto di apertura dei negozi. Sarà dunque emessa nei prossimi giorni un'ordinanza che confermerà la chiusura di tutte le attività commerciali per domenica 10 maggio, comprese le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, sia nell'ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell'ambito della media e grande distribuzione.

Potranno restare aperte le farmacie, le parafarmacie, le edicole e le tabaccherie ma unicamente per la vendita di generi di monopolio, escluse le scommesse.

La decisione è stata presa in accordo con la maggior parte dei sindaci della Rete Metropolitana.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo