Egas, la rete fognaria della borgata di Bancali entra nella gestione di Abbanoa

La rete fognaria della borgata sassarese di Bancali passa sotto la gestione di Abbanoa SpA. È di oggi la sottoscrizione dell’atto di trasferimento delle infrastrutture dal Comune di Sassari al Gestore del Servizio idrico integrato della Sardegna.

L’atto porta la firma di Fabio Albieri, presidente dell’Ente di Governo dell’Ambito della Sardegna, Gian Vittorio Campus, sindaco di Sassari e Abramo Garau, amministratore unico di Abbanoa ed è stato preceduto dalla relazione tecnica del Gestore che riporta lo stato di consistenza delle infrastrutture: circa 6 chilometri di rete con recapito finale al depuratore di Ottava.

Albieri ricorda a questo proposito che, nel novembre dello scorso anno, è stato sottoscritto l’atto di trasferimento nel perimetro d’ambito del servizio idrico integrato del collettore fognario di Bancali-Ottava e degli impianti di sollevamento fognario di Cascina Oredda e Frades Muros. «Il trasferimento di oggi – sottolinea Albieri - completa un percorso che ha visto il superamento di diverse criticità. Finalmente è possibile dare le risposte sollecitate da tempo dai cittadini e dagli amministratori locali».



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo