Assicurazione Viaggi: uno strumento flessibile per spostarsi in sicurezza

Un viaggio d'affari all'estero, una serie di spostamenti da svolgere durante l'anno per motivi di lavoro, una vacanza da vivere con la famiglia: sono alcune delle occasioni in cui è necessario pianificare un viaggio.

Una pianificazione che deve tener conto della concreta possibilità che, prima o durante il viaggio stesso, si verifichino contrattempi o incresciosi inconvenienti. Lo scopo delle assicurazioni viaggi è porre rimedio alle conseguenze economiche di tali eventi, offrendo ai turisti e ai viaggiatori la serenità che deve accompagnare ogni partenza.

Cos'è un'assicurazione viaggi
Entrando nel merito, l'assicurazione viaggi è il contratto che l'assicurazione annullamento viaggio stipula con la Compagnia Assicurativa per fissare l'ambito di applicabilità della polizza, la sua durata, l'ammontare delle prestazioni e dei massimali, le franchigie e i casi di esclusione.

Il premio assicurativo è sempre legato alla natura del viaggio e alla rischiosità della meta che si intende raggiungere. Le assicurazioni viaggi proteggono non solo il contraente ma anche le persone che si muovono con lui, che si tratti di familiari o di un altro compagno di viaggio.

Ogni polizza è personalizzabile, giacché è sempre possibile aggiungere ulteriori coperture e garanzie accessorie.

Le principali garanzie offerte dalle assicurazioni viaggi
Un infortunio, lo smarrimento del bagaglio contenente oggetti e documenti preziosi, la necessità di annullare il viaggio per cause di forza maggiore sono avversità che coinvolgono spesso i viaggiatori, costituendo il più frequente oggetto delle assicurazioni viaggi.

Al verificarsi di tali accadimenti la Compagnia Assicurativa interviene eliminando o riducendo al minimo le loro conseguenze economiche. Ogni proposta è studiata per venire incontro alle diverse esigenze di un turista durante una vacanza occasionale o di un imprenditore impegnato ogni anno in una serie di viaggi di lavoro.

L'assicurazione sanitaria viaggi
É sempre più ampia la platea di viaggiatori che scelgono di stipulare una polizza sanitaria prima di partire per un viaggio all'estero: uno strumento particolarmente utile quando si intenda raggiungere gli Stati Uniti, dove le cure mediche sono particolarmente costose, o quei Paesi caratterizzati da un sistema sanitario carente.

L'assicurazione sanitaria rimborsa i costi relativi a eventuali interventi chirurgici e dentistici, all'acquisto farmaci, alle cure riabilitative e alle spese da sostenere per il prolungamento del soggiorno. Ma non basta. Il contratto coadiuva l'assicurazione annullamento viaggio nell'organizzazione del rientro del convalescente e dei suoi familiari, copre le spese di ricerca e recupero dell'infortunato e offre una tempestiva assistenza medica telefonica.

Naturalmente, i massimali previsti variano in base al rischio associato al Paese di destinazione. Le tutele cessano quando l'assicurazione annullamento viaggio viene dimesso dall'ospedale o è in grado di rientrare al proprio domicilio.

Assicurazione per l'annullamento del viaggio: una protezione contro gli imprevisti
Sono numerosi gli eventi che possono indurre una persona a rinunciare al viaggio o a interromperlo repentinamente. Tali inconvenienti non cancellano, però, l'obbligo di rimborsare l'hotel, il tour operator o le compagnie aeree e ferroviarie.

L'assicurazione annullamento viaggio interviene proprio in questi casi, indennizzando l'assicurazione annullamento viaggio o pagando direttamente le strutture alberghiere e le società di trasporto.

I principali casi di impedimento alla partenza coperti dalla polizza comprendono la malattia e l'infortunio, la convocazione degli assicurati presso l'Autorità Giudiziaria, i danni imprevisti all'abitazione, lo smarrimento dei documenti necessari per la partenza, la perdita del lavoro o, al contrario, una nuova assunzione. Avvenimenti che possono riguardare il contraente, un suo familiare o l'unico compagno di viaggio.

É sempre consigliabile leggere attentamente le condizioni contrattuali per conoscere i criteri di liquidazione del premio, le eventuali penali e i casi di esclusione previsti dalla polizza.

La comodità di una polizza annuale per l'annullamento del viaggio
Questo tipo di assicurazione rappresenta un'estensione temporale della polizza precedentemente descritta. Lo scopo è sempre quello di tutelare il viaggiatore e la sua famiglia dai danni conseguenti alla rinuncia o all'interruzione del viaggio per il verificarsi di impedimenti indipendenti dalla sua volontà.

Si tratta di una formula particolarmente vantaggiosa per coloro che si spostano frequentemente. Una polizza annuale, infatti, consente all'assicurazione annullamento viaggio di risparmiare tempo e denaro sottoscrivendo un unico contratto a condizioni più convenienti.

Scelte consapevoli per viaggi sicuri
Chiunque abbia viaggiato, per lavoro o per piacere, sa quanto sia semplice incorrere in incidenti e imprevisti capaci di modificare il corso degli eventi, procurando piccoli fastidi o gravi conseguenze. Solo il buon senso e un po' di lungimiranza possono mettere al riparo i beni e gli affetti da tali avvenimenti.
In questo senso, l'assicurazione viaggi rappresenta la migliore opportunità di partire in sicurezza per godersi la meritata vacanza o lavorare con la necessaria serenità.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo