Sassari. Si studia per riaprire i mercati settimanali: le proposte saranno sottoposte agli operatori

Gli uffici del settore Attività produttive del Comune di Sassari sono al lavoro per completare le proposte da sottoporre agli operatori dei mercati rionali settimanali, che per il momento restano ancora chiusi. Si stanno studiando progetti riorganizzativi che valutino la possibilità di ridurre il numero degli stalli e allo stesso tempo di aumentare le giornate in cui esporre la merce, soprattutto per quanto riguarda il mercato del lunedì di piazzale Segni e quello dell'emiciclo del sabato della Coldiretti.
È necessario stabilire nuove modalità organizzative che consentano di assicurare le distanze interpersonali, come previsto dalla normativa nazionale e regionale per il contrasto alla diffusione del coronavirus. Attualmente i mercatini settimanali hanno spazi troppo ristretti tra uno stand e l'altro e il rischio è che si creino assembramenti.
È necessario valutare la ridistribuzione degli stalli, le modalità di verifica degli accessi all'area mercatale, i percorsi interni, e le modalità di controllo rivolte a evitare gli assembramenti e ad assicurare il fondamentale obbligo del distanziamento interpersonale.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo