La Direzione del Carcere di Sassari rispondo al SAPPE:"Nessun topo nella mensa di servizio"

Poco più di un’ora fa il SAPPE (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) ha diffuso un comunicato stampa per denunciare la presenza di topi nella Mensa di servizio della Casa Circondariale di Sassari affermando che “ci si dovrebbe vergognare per come viene lasciato allo sbando il Personale di Polizia, in condizioni insalubri, indecenti e vergognose…” lamentando, peraltro, “il degrado nel quale lavorano e mangiano gli agenti di Polizia Penitenziaria del carcere di Bancali”.

Ancora una volta la Direzione del penitenziario sassarese deve intervenire per smentire le notizie false e denigratorie diffuse dal SAPPE che, in tal modo, suscita inutili allarmismi e mina la serenità del contesto lavorativo.

Giova, infatti ribadire che alcun roditore è stato avvistato nei locali della mensa di servizio nella quale è stata sospesa tempestivamente la somministrazione dei pasti appena la Direzione ha avuto notizia del rinvenimento di escrementi (evidentemente risalenti nel tempo) nel pannello al di sotto di un bollitore in acciaio da tempo inutilizzato ed immediatamente rimosso per l’intervento di manutenzione.

Altresì tempestiva è stata l’attivazione della procedura per la derattizzazione dei locali, che verrà eseguita nello stesso pomeriggio di oggi; intervento di derattizzazione e di monitoraggio di insetti striscianti che, peraltro, è stato regolarmente compiuto, nell’ambito degli interventi programmati, anche il 24 aprile scorso.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo