Il 3° Reggimento Bersaglieri della Brigata "Sassari" dona aiuti alimentari alle famiglie bisognose

Una tonnellata di cibo e bevande da destinare alle persone e alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus è stata raccolta dai militari del 3° reggimento bersaglieri della Brigata "Sassari". I prodotti a lunga scadenza sono stati donati dai militari dell’Esercito ai volontari dell'Associazione Nazionale Giacche Verdi del Raggruppamento regionale di Teulada (A.N.Gi.V.), che li distribuiranno alle persone e alle famiglie più bisognose. Il sindaco di Teulada, Daniele Serra, ha ringraziato i bersaglieri della Brigata "Sassari" e il loro comandante, il colonnello Carlo Di Pinto, per il gesto di spontanea e concreta solidarietà compiuto in un momento particolarmente difficile che stanno attraversando le fasce più deboli della popolazione. "È bene che ciascuno di noi faccia la propria parte affinché non venga meno l’attenzione nei confronti di coloro i quali ogni giorno vivono nel bisogno", ha spiegato Massimiliano Piras, responsabile dell'A.N.Gi.V. di Teulada. "E’ fondamentale sostenerci l’uno con l’altro per potere arrivare alla fine di questo lungo tunnel. La speranza deve continuare ad alimentare il nostro impegno quotidiano”. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, assetti del 3° reggimento bersaglieri sono a disposizione del prefetto di Cagliari per un ipotetico impiego nell’azione di contrasto alla diffusione del Covid -19.  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo