"Sardegna infelix? Scelgo la Corsica": Pietro Pittalis attacca Massimo Fini

“Non sono parole da cervelli fini, anzi solo da chi il cervello non lo ha proprio. Non faccio il giornalista, la mia professione è quella di avvocato, ma se per un attimo dovessi provare e tentare di fare un titolo sull’ultima pesante e penosa esternazione di Massimo Fini su il Fatto Quotidiano lo farei proprio così". Il deputato di Forza Italia Pietro Pittalis non nasconde la rabbia e il disgusto per il contenuto dell’articolo apparso sul quotidiano, decisamente denigratorio nei confronti dell’Isola e con argomentazioni rette su basi fragilissime.

“Ho atteso qualche ora prima di pronunciarmi ma quello scritto da Fini non può passare sotto traccia”, dice Pittalis riferendosi all’intervento del giornalista milanese che nella polemica incrociata tra il sindaco di Milano Beppe Sala e il governatore della Sardegna Christian Solinas. "Sardegna infelix? Scelgo la Corsica", è il titolo del pezzo a tutta pagina, dove Fini accusa la Sardegna di poca solidarietà nazionale per poi asserire altri concetti a dir poco discutibili come quando racconta di aver frequentato a Porto Rotondo una "spiaggia fatta di materiali di risulta", dove il "mare faceva schifo".

"L'estate prossima quindi - conclude -, con il Covid alle spalle e la riapertura delle frontiere internazionali, ce la fileremo in Corsica. Ma chi se la caga la Sardegna?".

“Sorprende il fatto che queste considerazioni vengano fatte da uno che dovrebbe essere un autorevole giornalista, ma che nella realtà dimostra invece di non conoscere affatto la situazione che vorrebbe descrivere. Così Fini prende una cantonata dietro l’altra. Benissimo, ne prendiamo atto. In Sardegna non abbiamo bisogno di Massimo Fini né di quelli che come lui si avventurano in ragionamenti così simili e maldestri, invece continueremo ad accogliere lombardi e milanesi onesti anche intellettualmente che rispettano la nostra isola, la nostra cultura e la sua gente”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo