Domani la messa di ringraziamento per l'anniversario che portò Sassari sull’altare di papa Francesco

Ricorre domani 4 giugno il terzo anniversario dell’esposizione del miracoloso simulacro di Nostra Signora del Buon Cammino sull’Altare papale.
Il Maestro delle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice, Mons. Guido Marini, che allora contattò il Gremio, riferisce oggi: “ricordo con tanto piacere quella celebrazione, mi è rimasto particolarmente impresso nella memoria l’azzurro del manto del bel simulacro. Invio un saluto e una benedizione a tutto il Gremio con grande affetto.”
Il Gremio domani, alle ore 19 in S. Agostino, farà memoria dello storico evento che portò Sassari sull’altare di papa Francesco nella solennità della Pentecoste. Sarà il parroco don Gerolamo Derosas a presiedere la messa di ringraziamento e anniversario alla quale si dovrà partecipare con le dovute misure di sicurezza, come ben noto.
Durante lo scorso periodo del lockdown il Gremio non ha mai smesso di assicurare la preghiera a Nostra Signora del Buon Cammino, anche grazie al prezioso supporto del Parroco. In Cappella fin dal primo giorno di chiusura al popolo delle celebrazioni arde un lume sopra il candeliere che donò la Brigata “Sassari” nel centenario della sua costituzione alla Protettrice, a voler simboleggiare la presenza di tutti i fedeli e tutti i Sassarini ai piedi di Maria SS.ma per implorarne protezione in periodo così difficile.
Domani sarà anche l’occasione per ricordare nella preghiera due persone presenti al pellegrinaggio del 2017 e che sono passate a miglior vita: il gremiante anziano Gavino Toschi Pilo e la giovanissima Melania Pisanu.




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo