Anche la Brigata “Sassari” dà un calcio al Coronavirus

L’Associazione Dilettantistica Esercito - Brigata “Sassari", in collaborazione con la Soccer War e l’ASD Polisportiva Lanteri di Sassari, ha lanciato sulla propria pagina Facebook una raccolta fondi il cui ricavato è stato destinato all'acquisto di quattro apparecchiature elettrobiomedicali, due delle quali sono già operative presso i reparti di terapia intensiva di Ozieri e di Alghero, mentre altre due sono state donate all’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari. Con le somme raccolte, inoltre, sono stati acquistati 1.200 tamponi, gel igienizzanti e materiali di protezione, fondamentali per supportare il personale sanitario impegnato nel contrastare la diffusione del Coronavirus. L'iniziativa, ideata da Manuele Marras, presidente della Soccer War, parte da una scommessa tra amici sull’argomento calcio e che via via è stata estesa a conoscenti e parenti fino a diventare virale. Sono bastati pochi euro di iscrizione per partecipare al gioco, un percorso articolato su cinque distinte prove di abilità con la palla, ideate appositamente per essere accessibili a tutti, atleti professionisti e amatori, giovani e adulti, ed essere svolte tra le mura domestiche. Numerosi i “big” dell’interland sassarese che hanno accettato la sfida, a partire dalla storica bomber pluriscudettata della Torres femminile Angeles Parejo che ha dimostrato di essere ancora una top player sia in campo che fuori, avendo promosso l'iniziativa su tutti i suoi canali social e organizzato uno dei giochi in gara. Ci sono i capitani della Torres Calcio Giacomo Demartis e del Latte Dolce Marco Cabeccia e la talentuosa calciatrice del Torino Simona Sodini. Non è mancato il sostegno del mondo del basket che ha raccolto la sfida con i due storici capitani della Dinamo Emanuele Rotondo e Manuel Vanuzzo. L’Associazione Dilettantistica Esercito - Brigata “Sassari” si dimostra ancora una volta parte integrante del territorio nel quale è inserita rispecchiando i valori e principi etici della Brigata "Sassari" e dell'Esercito Italiano. Attiva dal febbraio 2019, l' ASD - Brigata "Sassari" si è fatta conoscere al pubblico per i successi a livello nazionale e internazionale ottenuti nella pesistica olimpica e, a livello regionale, per quelli conseguiti nel karate. L’Associazione, aperta anche alla popolazione civile, con particolare riferimento ai giovani, vanta l'iscrizione di 90 atleti che si cimentano nelle discipline sportive del karate, della pesistica olimpica, del calcio, dell’autodifesa e del fitness.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo