M5S Li Gioi "Solinas e le promesse mancate: nessun aumento dei voli per il Nord Sardegna"

Roberto Li Gioi
Roberto Li Gioi
Riceviamo e inoltriamo le dichiarazioni del consigliere regionale del M5S Roberto Li Gioi riguardo la mobilità aerea del Nord Sardegna.

“Il diritto alla mobilità dei cittadini del Nord Sardegna purtroppo è stato calpestato per l’ennesima volta dal Presidente Solinas che nel chiedere il ripristino del numero dei voli in continuità, ridotti a meno del 50 per cento nel periodo di lockdown, non ha considerato degni di un numero congruo di tratte giornaliere gli aeroporti di Olbia e di Alghero. Stando a quanto comunicato oggi da Alitalia infatti, dall’11 giugno prossimo la compagnia aumenterà i servizi della continuità territoriale da Milano a Cagliari, mentre dal 15 aumenterà anche il numero di collegamenti tra Cagliari e Roma. Nella nota della compagnia di bandiera gli aeroporti di Alghero e Olbia non vengono menzionati, nonostante sia chiaro che il Nord Sardegna, con la stagione estiva alle porte, non possa andare avanti con due soli voli quotidiani”.

Forse il Presidente Solinas si è dimenticato di essere il Governatore di tutta la Sardegna, di tutti i cittadini sardi, del Nord e del Sud dell’Isola”.

Questo l’affondo del consigliere regionale del m5s Roberto Li Gioi, vice presidente della Commissione Trasporti che alcuni giorni fa ha sollevato la questione della mancanza di collegamenti da e per la Sardegna, sottolineando proprio il fatto che le dichiarate intenzioni di Solinas di voler portare due milioni e mezzo di turisti sull’isola fossero alquanto fantasiose in assenza di voli.

“Il Governatore – prosegue Li Gioi - ha dichiarato alla stampa di aver chiesto alla Ministra De Micheli e ad Alitalia il ripristino del numero dei voli disponibili prima del lockdown, e di poter avere pertanto 64 collegamenti quotidiani con la Penisola, 32 voli di andata e 32 di ritorno, secondo quanto previsto dal decreto del 2013 ancora in vigore. Una richiesta alla quale Alitalia ha evidentemente risposto picche. Eppure, il Presidente non sembra aver battuto ciglio, e parrebbe aver accettato le condizioni imposte dalla compagnia”.

“Ci dispiace constatare che anche questa buona occasione è stata mancata, ancora una volta la promessa non è stata mantenuta e ancora una volta a rimetterci sono i cittadini, anche quelli grazie ai quali il Presidente è stato eletto”.

 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Roberto Li Gioi