Sardegna. Gira a pieno regime la macchina antincendi del Corpo Forestale

Nella giornata di ieri, su un totale di 43 incendi, quattro hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale:

- Incendio in agro del Comune di Bottidda, località “N.ghe tanca noa”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Anela. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione forestale di Bono coadiuvata dal personale eliportato, 1 squadra Forestas di Bono, 2 squadre delle Compagnie barracellari di Bottidda ed Esporlatu oltre alla squadra dei VVF di Ozieri. L’incendio ha percorso una superficie di circa 2 ettari di pascoli e macchia. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 12.30.

- Incendio in agro del Comune di Tuili, località “Serra Iddas”, dove sono intervenuti 2 elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Villasalto e Fenosu. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione forestale di Barumini coadiuvata dal personale eliportato, 1 squadra Forestas di Barumini, 1 squadra dei Vigili del fuoco di Sanluri, 1 squadra della Compagnia barracellare di Tuili. L’incendio ha percorso una superficie di circa 3 ettari di terreni di seminativi. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 15.00.

- Incendio in agro del Comune di Nuoro località “Riu Tiesi”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Farcana. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione forestale di Nuoro coadiuvata dal personale eliportato, dalla squadra dei VVF di Nuoro e una squadra di volontari. L’incendio ha percorso una superficie di circa 1 ettaro di terreni incolti. L’operatività del mezzo aereo sull’incendio è terminata alle ore 16.

- Incendio in agro del Comune di Ozieri località “M. Cordianu”, dove sono intervenuti 2 elicotteri (tra cui il Super Puma) provenienti dalle basi del Corpo forestale di Fenosu e Anela. Le operazioni di spegnimento sono dirette dalla Stazione forestale di Ozieri coadiuvata dal personale elitrasportato, dai Vigili del fuoco di Ozieri e da diverse squadre della macchina regionale antincendi. L’incendio, che ha minacciato una zona boschiva di particolare pregio, ha percorso una superficie contenuta grazie al tempestivo arrivo delle squadre sul posto.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo