Unione Coros, donati due elettrocardiografi all'Aou di Sassari

Sono stati consegnati nei giorni scorsi, dopo il collaudo effettuato dalla struttura dell’ingegneria clinica, i due elettrocardiografi che l’Unione dei comuni del Coros ha donato all’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari. Si tratta di apparecchiature della Segid, modello E12A a 12 canali che l’Unione ha acquistato e devoluto insieme a 100 mascherine FFP2 e 600 mascherine chirurgiche, secondo un programma di intervento straordinario adottato durante la pandemia (come da delibera n 21 del 30 marzo 2020), stanziando un ulteriore contributo per supportare l’Azienda Ospedaliera Universitaria nell’emergenza in atto. Con questo intervento, vista la situazione delicata in cui l’azienda ha dovuto operare, l’Unione ha voluto implementare il proprio contributo anche in virtù del ruolo che ricopre nell’esercizio delle funzioni associate delegate dai comuni in materia di Protezione Civile. “La decisione di effettuare la donazione a favore dell’Aou di Sassari- ha sottolineato il Presidente dell’Unione Carlo Sotgiu- è stata presa in piena emergenza Covid19, per dare un supporto concreto alle nostre comunità in un momento estremamente difficile. Queste apparecchiature, che consentono di registrare e riprodurre graficamente l'attività elettrica del cuore restituendone un tracciato grafico, potranno essere utilizzate da due unità operative dell’ospedale Santissima Annunziata a beneficio di tutti. Come Unione dei comuni del Coros siamo lieti di aver potuto dare il nostro piccolo ma importante contributo.”



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo