Dove investire oggi? I consigli degli esperti

Uno dei modi migliori per garantirsi il futuro finanziario è investire, e uno dei modi migliori per investire è a lungo termine. Con la prima metà del 2020 che è stata così volatile, è più importante che mai concentrarsi sugli investimenti a lungo termine.

Mentre molte persone pensano che investire sia cercare di ottenere profitto a breve termine, nel mercato azionario, ad esempio, è attraverso un investimento a lungo termine in che gli investitori abitualmente possono davvero costruire ricchezza. Pensando e investendo a lungo termine, è possibile raggiungere i propri obiettivi finanziari e aumentare la propria sicurezza finanziaria.

Gli investitori oggi hanno molti modi per investire il loro denaro e possono scegliere il livello di rischio che sono disposti ad assumersi per soddisfare le loro esigenze. Si può optare per opzioni molto sicure come i conti deposito (CD) oppure si può scegliere di diversificare con investimenti come azioni e fondi comuni d'investimento azionario o ETF.

Oppure si può puntare a fare un po' di tutto, diversificandosi in modo da avere un portafoglio che tende a fare bene in quasi tutti gli ambienti di investimento.

Cosa considerare per investire oggi?
Anche se gli investimenti a lungo termine possono essere la strada verso un futuro sicuro, facendo investimenti oggi bisogna sempre tenere presente l'importanza del rischio e dell'orizzonte temporale per realizzare i propri sogni finanziari.

Nell'investire, per ottenere un rendimento più elevato, in genere bisogna assumersi più rischi. Quindi gli investimenti molto sicuri come i CD tendono ad avere rendimenti bassi, mentre le attività a medio rischio come le obbligazioni hanno rendimenti un po' più alti, ma se parliamo delle azioni ad alto rischio queste hanno rendimenti ancora più alti.

Gli investitori che vogliono generare un rendimento più elevato dovranno assumersi un rischio più elevato. Mentre gli indici nel loro complesso hanno buone performance nel lungo termine - l'indice Standard & Poor's 500 ha reso il 10% su lunghi periodi - i titoli sono ben noti per la loro volatilità. Non è insolito che un'azione cambi di valore di oltre il 50% in un solo anno, sia in rialzo che in ribasso.

Si può resistere a un livello di rischio più elevato per ottenere un rendimento più elevato? È fondamentale conoscere la propria tolleranza al rischio e sapere se si va nel panico quando i propri investimenti crollano. Bisogna evitare a tutti i costi evitare di chiudere un investimento quando è in calo, se ha ancora il potenziale per aumentare. Può essere demoralizzante terminare un investimento, per poi vederlo continuare a crescere ancora di più in un secondo momento.

Migliori investimenti nel 2020: alcuni titoli azionari promettenti
Nel mondo dell'investimento azionario, c’è un titolo che performa molto bene: la Ferrari. Promette un'elevata crescita e, insieme ad essa, elevati rendimenti degli investimenti. I titoli in crescita sono spesso aziende tecnologiche, ma non sono sempre e solo loro.

Generalmente le aziende tecnologiche riversano tutti i loro profitti nel business reinvestendo quasi ogni singolo centesimo, quindi raramente versano un dividendo, almeno non fino a quando la loro crescita non rallenta.

Le azioni di crescita possono essere rischiose perché spesso gli investitori pagano molto per le azioni rispetto ai guadagni dell'azienda. Quindi, quando arriva un mercato in ribasso o una recessione, questi titoli possono perdere molto valore molto rapidamente. È come se la loro improvvisa popolarità sparisse in un istante. Tuttavia, i titoli in crescita sono stati tra i più performanti nel tempo.

Chi ha intenzione di comprare le azioni di una singola azienda, deve analizzarla con attenzione, e questo può richiedere molto tempo. E a causa della volatilità dei titoli in crescita, bisogna comunque avere un'elevata tolleranza al rischio o impegnarsi a mantenere i titoli per almeno tre o cinque anni.

I titoli in crescita sono tra i segmenti più rischiosi del mercato perché gli investitori sono disposti a pagare molto per loro. Così, quando arrivano tempi duri, questi titoli possono precipitare. Detto questo, le più grandi aziende del mondo - Facebook,  Alphabet, Amazon - sono state aziende ad alta crescita, quindi la ricompensa è potenzialmente illimitata se si riesce a trovare l'azienda giusta.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo