Le mascherine sequestrate dalla Guardia di Finanza di Sassari donate alla Croce Rossa della Sardegna

Ieri  le  Fiamme  Gialle Sarde del  Comando Provinciale  della  Guardia  di Finanza  di  Sassari hanno  donato  al  Comitato  Regionale  della  Croce  Rossa Italiana  40  mila  mascherine  protettive,  sequestrate nell’ambito  delle  attività svolte   dal   Corpo inerenti le   misure   straordinarie   per   il   contenimento dell’epidemia da Covid-19. La  consegna si  è  svolta presso  la  Caserma “Fin.  M.A.V.M.  Efisio  Satta”,  sede del  Comando  Regionale  Sardegna della Guardia  di finanza,  alla  presenza  del Comandante   Regionale,   Gen.   D.   Gioacchino   Angeloni, del   Comandante Provinciale di  Sassari, Col.  t.  ISSMI  Giuseppe  Cavallaro, e  del Presidente  del Comitato  Regionale  della  Croce  Rossa  Italiana  Sardegna ,Dott. Sergio Franco Piredda, che ha ricevuto la donazione. Le mascherine  protettive saranno  utilizzate per  il  perseguimento  delle  finalità istituzionali  della  C.R.I.,  in  particolare  per  le  attività  di  pubblico  interesse  che l’Associazione  sta effettuando per  far  fronte  all’emergenza  rappresentata  dalla diffusione del virus Covid-19, nell’ottica di prevenire il contagio e mettere inatto tutte le misure necessarie per farvi fronte, a supporto del Ministero della Salute e del Dipartimento di Protezione civile. L’iniziativa di solidarietà rientra tra le numerose già assunte dai Finanzieri Sardi a  sostegno  dei presidi  sanitari,  della  Protezione  Civile  e  delle  Associazioni che hanno  sempre operato in  prima  linea anche in questo particolare  periodo di emergenza.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo