Le ultime firme della Dinamo femminile e Dinamo Lab

La Dinamo Femminile piazza un nuovo colpo di mercato e pesca dagli USA la guardia-ala originaria di Brooklyn Sierra Calhoun, nata il 7 maggio 1996, reduce da una grande annata da protagonista nella massima lega greca con il Pas Giannina.

Coach Restivo presenta l’ultima firma in casa biancoblu: “Per Sierra questo sarà il secondo anno in Europa e siamo sicuri proverà a riconfermarsi. Capace ad impostare il gioco in contropiede e a correre in campo aperto, è una giocatrice fisica che può coprire più ruoli, brava nelle situazioni di scarico per il tiro da tre punti ma soprattutto è una che saprà prendersi tiri importanti quando servirà”.

Carriera. Cresciuta con la palla da basket tra le mani, inizia a giocare all’età di sei anni seguendo le orme del fratello maggiore Omar. Inizia la sua formazione alla Christ The King High School e contemporaneamente partecipa ai trials con la Nazionale statunitense U16, U17 e U18, prima di scegliere la prestigiosa Università di Duke per il suo anno da freshman. Dopo un solo anno si trasferisce a Ohio State dove rimarrà fino alla stagione Ncaa 2017-18, chiude l’esperienza al college alla Rutgers University in New Jersey dichiarandosi eleggibile per il Draft. Nell’estate 2019, per il primo anno da professionista in Europa, sceglie la Grecia e con la maglia del Pas Giannina si mette subito in mostra mandando a referto una media di 16.6 punti e 8.7 rimbalzi e giocando la sua miglior partita contro l’Esperides: 24 punti, 12 rimbalzi e 12 falli subiti, 41 la valutazione finale.

2013-14: Christ the King High School
2014-15: Duke University (NCAA), 13 games: 10.1 ppg, 3.8 rpg, FGP: 33.9%, 3PT: 29%, FT: 88.1%
2015-16: Ohio State University (NCAA)
2016-17: Ohio State University (NCAA starting five), 35 games: 9.5 ppg, 3.4 rpg, FGP: 32.5%, 3PT: 38.6%, FT: 79.7%
2017-18: Ohio State University (NCAA starting five), 35 games: 11.6 ppg, 3.8 rpg, FGP: 37.1%, 3PT: 35.8%, FT: 83.1%
2018-19: Rutgers University (NCAA)
2019-20: PAS Giannina (A1 Grecia), 19 games: 16.6 ppg, 8.7 rpg, FGP: 40%, 3PT: 30.2%, FT: 82-7%.

 

Sassari, 4 agosto 2020
Ufficio Comunicazione
Dinamo Banco di Sardegna

Da Reggio Calabria arriva il veterano punti 2 ex Battipaglia e Giulianova

 

La Dinamo Lab Banco di Sardegna aggiunge un altro importante tassello al suo scacchiere: dopo le conferme del nucleo italiano e la firma del centro brasiliano Leandro De Miranda, l’ultimo arrivo è in cabina di regia. A sposare il progetto biancoblu è il play Valerio Quaranta, veterano del basket in carrozzina dal lungo curriculum nelle principali ribalte nazionali: classe 1981, punti 2, ha militato a lungo nella sua città natale -Battipaglia- nei Crazy Ghosts, con cui ha disputato la serie A e ha vinto una Coppa Italia, di cui è stato bandiera fino al 2017. In carriera ha disputato una finale scudetto e due Final Four Scudetto con la maglia degli Amicacci Giulianova, in Abruzzo ha anche assaggiato le competizioni europee. Approda in Sardegna dopo due anni a Reggio Calabria in serie B, precedentemente nelle file di Termoli: a Sassari Valerio ritrova come compagno di squadra Cosimo Caiazzo, suo concittadino, e il capitano della nazionale brasiliana Leandro De Miranda, suo compagno di squadra in Abruzzo.

“Ho scelto Sassari perché nel momento stesso in cui mi hanno parlato del progetto sono rimasto molto colpito _sono le prime parole da giocatore della Dinamo Lab_, Sassari è una società ambiziosa che in questi anni ha fatto bene e porta avanti un progetto molto interessante: sono contento ed entusiasta di farne parte e non vedo l’ora di poter dare il mio contributo. Dopo quattro anni in serie B sono felice di tornare nella massima serie: lo faccio con una società seria e strutturata come la Dinamo Lab e ho la fortuna di ritrovare due ex compagni di squadra come Cosimo Caiazzo, con cui ho giocato a Battipaglia, e Leandro De Miranda con cui eravamo insieme a Giulianova. Non vedo l’ora di iniziare”.

 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo