Indice Dax 30: un buon asset per investire?

Nel panorama dell’economia europea l’indice Dax 30 è uno di quelli che si distinguono maggiormente. Questa è la sigla del principale indice azionario tedesco. Cosa significa? In quanto indice, l’andamento del Dax 30 raggruppa ed esprime le performance di tutte le migliori aziende in Germania.

Infatti, se ci si volesse fare un’idea sulla salute dell’economia tedesca, si dovrebbe partire dall’analisi di questo indice. Inoltre, come per tutti gli altri indici, anche sul Dax 30 è possibile investirci.

Cos’è e come funziona il DAX 30?

Ogni nazione ha i suoi indici azionari maggiori e in Germania il principale è il Dax 30. Questo indice registra le performance delle 30 maggiori società tedesche, quelle con più alta capitalizzazione e volumi di negoziazione nella Borsa di Francoforte.

Il Dax mostra, quindi, l’andamento delle 30 aziende considerate blue chip, ossia quelle che performano sempre bene. Per aggiornarsi sulle quotazioni di questo indice è sufficiente utilizzare un buon broker online.

Perché investirci?
Questo è uno degli indici più attivamente negoziati al mondo e fornisce ai trader un elevata liquidità, spread bassi e lunghi orari di negoziazione. Inoltre, le tendenze del Dax sono di facile individuazione, rendendolo uno dei mercati preferiti per il trading. Su questo indice, infatti, si possono trovare modelli tecnici puliti su molti time frames.

Tutti i traders professionisti seguono il Dax e ci investono sopra. Per investirci sopra è consigliabile scegliere i momenti in cui l’indice è al massimo della liquidità, per evitare “picchi” o “blip” di basso volume.

Come investire sul Dax 30?

Per investire su questo indice non è necessario essere un operatore di borsa professionista, infatti, è sufficiente possedere un computer e una connessione internet. Si sconsiglia, invece, di rivolgersi ad una banca per investire sul Dax 30. I motivi del perché sono:
●    Non tutte le banche offrono investimenti in indici, quindi, sul Dax 30;
●    Non si riceve grosso supporto per chi sceglie di investire in questo asset a meno di pagare molti soldi per usufruire di un consulente;
●    Le forti commissioni richieste dalle banche possono vanificare i profitti per chi dispone solo di un piccolo capitale.

In alternativa agli istituti bancari oggi si può investire su questo indice anche con il sistema dei CFD (Contracts For Difference). Questi, sono degli strumenti derivati, ossia non si investe direttamente sull’asset scelto, ma si va a speculare sul suo futuro andamento sul mercato.

Quindi, si può aprire una posizione di acquisto che garantisca dei profitti nel caso il Dax 30 performi bene e cresca di valore, oppure aprire una posizione speculativa di vendita, in cui si percepiscono dei guadagni quando l’asset scenderà.

I CFD, quindi, risultano essere particolarmente versatili per chi desidera investire sull’indice tedesco. Quello che è davvero importante è essere in grado di aprire la propria posizione e altrettanto chiuderla al momento giusto.

Per utilizzare i CFD e investire sul Dax 30 si consiglia di rivolgersi ad un buon broker online. Infatti, in questo modo si avranno spese molto inferiori rispetto a quelle imposte da un comune istituto bancario.

Dax 30 un buon investimento? Considerazioni finali
Il Dax 30 può essere considerato a tutti gli effetti uno dei migliori asset su cui poter investire, data la sua solidità nel tempo e la sua elevata liquidità. Per farlo, quindi, si consiglia di affidarsi alla versatilità dei CFD, tramite un buon broker online. Con questo strumento, infatti, si potranno ottenere dei possibili profitti sia nei momenti di rialzo che in quelli di calo dell’indice.

In ogni caso, prima di decidere di investire sul Dax è necessario andare a fare un’analisi sull’indice ed essere informato sulle ultime notizie finanziarie mondiali. Infatti, il trading è come un lavoro a tempo pieno.  Studiare e aggiornare la propria tecnica di trading e le notizie relative al Dax 30 sono dei passi fondamentali da compiere per muoversi al meglio sul mercato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo