Coltivava cannabis in casa sfruttando energia elettrica rubata:in manette un disoccupato di 26 anni

Nel pomeriggio di ieri, a Bono (ss), i militari dell’aliquota radiomobile dei Carabinieri hanno arrestato M. N., di 26 anni, disoccupato. Il giovane è stato trovato in possesso di 50 piante di cannabis indica in fase di germogliazione, 1.3 kg di sostanza stupefacente del tipo "marijuana" già essiccata e attrezzatura varia per la coltivazione domestica, il tutto conservato nella sua abitazione. Durante la perquisizione è stato anche appurato che la strumentazione per la coltivazione domestica (lampade alogene, ventilatori, termostati) veniva alimentata da cavi elettrici abusivamente allacciati alla rete elettrica pubblica.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo