Va al centrodestra con Carlo Doria il collegio senatoriale di Sassari

Il seggio senatoriale di Sassari va a Carlo Doria, ortopedico, che ha sbaragliato la concorrenza degli altri pretendenti. Appoggiato da Lega, Psd'Az e centrodestra, il neo senatore ha ottenuto 49.725, ovvero il 40,25% dei votanti ha scelto lui. Al secondo posto Lorenzo Corda (M5s, Pd, Leu, Progressisti, Centro Democratico e Demos )  con 35.718 voti pari  al 28,91% dei votanti. Praticamente senza speranza agli inizi ha invece ottenuto un lusinghiero successo l'avvocato sassarese Agostinangelo Marras (Italia Viva e Italia in Comune) che ha ottenuto ben 30.671 voti (24,83%) finendo a ridosso della "corazzata" centrosinistra; ultimo, il candidato del PSI Gian Mario Salis con 7.434 voti (6,02%).
Le votazioni sanciscono la debacle totale del M5s che in Sardegna ha perso tutti i due i seggi senatoriali andati vacanti, l'altro era quello di Cagliari assegnato ad Andrea Frailis in sostituzione del velista Andrea Mura: con questa tornata si riduce ulteriormente la maggioranza di governo al Senato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo