Strutture psichiatriche di Sassari: nessuna gara d'appalto per Rizzeddu, a rischio 100 lavoratori

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
"Cento lavoratori a rischio licenziamento e, di conseguenza, decine di pazienti psichiatrici che perderebbero i punti di riferimento. È questo lo scenario da scongiurare e che potrebbe verificarsi se non verrà bandita la gara d’appalto per la gestione delle strutture psichiatriche sassaresi.

Lo smantellamento è iniziato nel luglio scorso – ricorda la capogruppo del M5S Desirè Manca - con il trasferimento di una decina di pazienti psichiatrici a centinaia di chilometri di distanza da casa propria (anche in Provincia di Cagliari) a causa della necessità di effettuare dei lavori di risanamento edilizio in uno degli edifici del comprensorio di Rizzeddu in cui seguivano i percorsi terapeutici e riabilitativi sino al 15 luglio scorso”.

“Sono trascorsi due mesi e purtroppo, nonostante le rassicurazioni date dall’assessore regionale alla Sanità ai capigruppo e ai rappresentanti sindacali, a seguito di una delibera di giunta del 7 agosto, i locali sanitari del San Giovanni Battista di Ploaghe individuati come futura sede dei pazienti trasferiti, sono stati oggetto di un cambio di destinazione d’uso, in quanto individuati come area sanitaria temporanea di basso livello assistenziale per l’accoglienza dei pazienti Covid negativizzati e dei soggetti asintomatici positivi al tampone. Una situazione inaccettabile che aggrava la posizione, già precaria, di pazienti e lavoratori”.

Questo l’intervento della capogruppo del Movimento 5 Stelle Desirè Manca, prima firmataria di una mozione (sostenuta da tutte le forze politiche di opposizione in Consiglio regionale e illustrata stamane in conferenza stampa) che impegna la Giunta e l’assessore alla Sanità a modificare la delibera del 7 agosto che ha individuato i locali di Ploaghe come area sanitaria dedicata all’accoglienza dei pazienti Covid negativizzati e soggetti positivi asintomatici.

“Non solo i locali di Ploaghe non potranno essere utilizzati dai pazienti psichiatrici ma ad oggi non è stata bandita nessuna gara d’appalto per la gestione della struttura di Sassari. A rischio ci sono cento professionalità che non possono sperare nemmeno in una proroga di concessione alla cooperativa per cui lavorano e che rischiano di andare perse. Quanto tempo deve ancora trascorrere perché si trovi una soluzione e venga garantito il mantenimento dei livelli occupazionali e il ritorno dei pazienti nella Provincia di Sassari?”

“Per questo chiedo all’assessore alla Sanità Nieddu di modificare la delibera di giunta del 7 agosto riguardante la parte della struttura di Ploaghe e di individuare una soluzione alternativa per l’accoglienza dei pazienti Covid. È inoltre opportuno bandire immediatamente la gara d’appalto per la gestione delle strutture psichiatriche di Sassari evitando di disperdere il patrimonio di esperienze e competenze acquisite negli anni”.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)