Minorenni senza mascherina, in cinque recidivi sanzionati a Sassari: pagheranno i genitori

Polizia Municipale (foto: SassariNotizie.com)
Polizia Municipale (foto: SassariNotizie.com)
Prosegue l’azione della Polizia locale per far rispettare le ordinanze sindacali di contrasto al coronaviru e negli ultimi giorni sono state sanzionate nove persone.

Ieri un uomo è stato multato su un mezzo pubblico perché si rifiutava di indossare la mascherina. Alla richiesta dei presenti di indossarla, lui aveva risposto in maniera arrogante con un rifiuto. È stata chiamata la Polizia locale che è intervenuta sull’autobus, rimasto fermo per diversi minuti. Per questo si sta valutando se ci siano gli estremi anche per una denuncia di interruzione di pubblico servizio. L’uomo, che ha risposto in modo aggressivo anche agli agenti, è stato fatto scendere dal mezzo e per lui è arrivata la sanzione da 400 euro.

Sempre ieri sono stati sanzionati cinque minori in piazza d’Italia. Già nei giorni scorsi gli agenti della Polizia locale li avevano avvicinati e avevano spiegato loro l’importanza dell’uso della mascherina, soprattutto in aree affollate come piazza d’Italia, ma i ragazzi non sono stati recettivi e alla fine ieri sono scattate le sanzioni, che dovranno pagare i genitori, come previsto dalla normativa nazionale.

Nei giorni scorsi, infine, sono state multate tre persone in via delle Conce perché si sono rifiutate di indossare la mascherina nonostante sia obbligatorio, a maggior ragione in quel punto dove c’è un supermercato con un importante flusso di persone.

A Sassari l’uso della mascherina è obbligatorio «sull’intero territorio comunale, quale protezione delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, parchi) laddove per la natura, idoneità e caratteristiche fisiche di detti luoghi sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea od occasionale, come fermate di mezzi pubblici, spazi antistanti esercizi commerciali, o uffici pubblici o di interesse pubblico». La stessa ordinanza specifica che «la mascherina deve essere indossata correttamente, ovvero deve coprire dal mento al di sopra del naso: indossare irregolarmente la mascherina, come ad esempio tenerla sotto il mento equivale a non indossarla e configura inottemperanza alle prescrizioni imposte per contenere il diffondersi dell'emergenza epidemiologica».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Polizia Municipale (foto: SassariNotizie.com)