Arrivano i Carabinieri e salta il "rave party"

Sassari. Nel fine settimana le pattuglie dei Carbinieri del Comando Provinciale di Sassari in servizio di controllo del territorio sono state particolarmente impegnate nell’intervenire per reprimere comportamenti legati all'abuso di alcolici e nel contrasto alle violazioni delle norme anti Covid-19.
Ieri pomeriggio ad Oschiri (ss), i militari della Stazione unitamente a colleghi delle stazioni di Ittireddu (ss), di Ardara (ss) e dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Ozieri, sono intervenuti in località “Sorgente S’Ampulla” dove un gruppo di 35 persone, approffittando della mancanza di idonea recinzione, avevano abusivamente organizzato un rave party introducendosi nel fabbricato dell’ex colonia “S’Ampulla” e nell’attiguo terreno di proprietà del comune di Oschiri, naturalmente  all’insaputa dell’amministrazione comunale. I soggetti, dopo l’intimazione dei militari intervenuti, previa identificazione, hanno  smontato le attrezzature da campeggio e l'impianto musicale e gradualmente hanno lasciato la zona a bordo delle proprie autovetture. Saranno tutti contravvenzionati per la violazione delle misure anti-Covid.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo